Superlega: Anticipo, Perugia - Verona 3-0, Rychlicki top scorer

Mozic non punge. Perugia che percentuali per Solè, Leon e Semeniuk!

Rychlicki top scorer con 17 punti

Anticipo 3. giornata - Risultati e classifica clicca qui
Sir Safety Susa Perugia - WithU Verona 3-0 (25-22, 25-14, 25-20) 
Sir Perugia: Giannelli 3, Semeniuk 15, Solé 9, Rychlicki 17, Leon Venero 12, Russo 6, Colaci (L), Plotnytskyi 0, Ropret 0. N.E. Piccinelli, Cardenas Morales, Herrera Jaime, Resende Gualberto, Mengozzi. All. Anastasi.
Verona: Vieira De Oliveira 2, Mozic 6, Mosca 4, Sapozhkov 15, Keita 14, Cortesia 2, Grozdanov 0, Gaggini (L), Magalini 1. N.E. Bonisoli, Zanotti, Spirito, Perrin, Jensen. All. Stoytchev. 
ARBITRI: Curto, Carcione. 
NOTE - durata set: 31', 24', 31'; tot: 86'.
Sestetti in rotazione iniziale
Perugia: Semeniuk, Sole, Rychlicki, Leon, Russo,  Giannelli;  Colaci (L)
Verona: Keita, Cortesia, Raphael, Možič, Mosca, Sapozhkov; Gaggini (L)
Punti
Perugia: 45 attacchi, 9 muri, 8 ace, 13 errori avversari
Verona: 38 attacchi, 2 muri, 4 ace, 12 errori avversari
MVP: Kamil Semeniuk (Sir Safety Susa Perugia)
SPETTATORI: 2582

HANNO DETTO
Kamil Rychlicki (Sir Safety Susa Perugia): “Abbiamo giocato una partita durissima. Verona ha fatto vedere ottime cose in questo inizio di campionato, ma stasera abbiamo dimostrato le nostre qualità. Il primo set è stato importantissimo nell’economia della gara, secondo me la partita l’abbiamo vinta lì. Giocare con questo pubblico è bellissimo, è come avere un settimo giocatore in campo”.
Radostin Stoytchev (Allenatore WithU Verona): “Oggi abbiamo incontrato un avversario diverso rispetto alle prime due partite. Un uomo si vede nei momenti di difficoltà. Oggi non avevo la possibilità di cambiare molto. Ora capiamo dove dobbiamo migliorare, perché solo il lavoro che riprenderemo da lunedì ci aiuterà ad arrivare nelle migliori condizioni alla gara contro Taranto”.

PERUGIA - Nell'anticipo del sabato sera la Sir Safety Susa Perugia centra la terza vittoria in Superlega superando 3-0 la WithU Verona. 
Percentuali più che positive per l'attacco di Solè (70%), Leon (65%)  e Semeniuk (60%).

NUMERI - I numeri della partita certificano la vittoria dei padroni di casa che fanno la differenza soprattutto al servizio (8 ace contro 4) ed a muro (9 vincenti contro 2). Mvp della sfida un Kamil Semeniuk ai limiti della perfezione. Il martello polacco chiude con 15 punti, 3 ace, il 60% in attacco e, soprattutto, lo 0 nella casella degli errori. Doppia cifra in casa Sir Safety Susa anche per Rychlicki (17 con 4 muri) e Leon (12 con il 65% in attacco). Al centro Russo (6) e Solè (9) assicurano primi tempi e tocchi a muro, Giannelli dirige da par suo (oltre all’ace, importantissimo, sul 22-21 del primo set) mentre Colaci in seconda linea mette la modalità aspirapolvere e le tira su tutte.  

LA PARTITA - Leon e Semeniuk la coppia di martelli scelta da Anastasi. Subito Leon-Rychlicki (2-0). Sapozhkov pareggia (2-2). Out Mozic (4-2). Il muro di Rychlicki mantiene le distanze (8-6). Leon in parallela (11-9). Out la pipe di Keita (12-9). Verona torna a contatto (14-13). Due in fila di Solè (16-13). Non passa l’attacco di Perugia (16-15). Ace di Keita e parità (17-17). Diagonale stretta di Leon (20-19). Semeniuk a bersaglio da posto quattro (22-21). Ace di Giannelli con l’ausilio del nastro (23-21). Solè mette il primo tempo e porta Perugia al set point (24-22). Ace di Semeniuk, Block Devils avanti (25-22).

Battuta e muro spingono Perugia in avvio di secondo parziale (6-2). Semeniuk in contrattacco (8-3). Ace di Keita (9-6). Muro vincente di Leon e poi muro vincente di Rychlicki (13-7). A segno Leon in contrattacco poi ace di Semeniuk poi muro di Rychlicki (16-7). Rychlicki chiude la diagonale da posto due (19-9). Ace di Russo (23-13). Super Colaci in ricezione con Solè che porta i suoi al set point (24-14). Chiude subito Semeniuk (25-14).

C’è Verona nel terzo parziale trascinata da Sapozhkov (5-7). La pipe di Leon pareggia a quota 8. Solè ferma a muro Raphael e Perugia va avanti (9-8). Colaci le prende tutte in seconda linea e Semeniuk in pipe fa esplodere il PalaBarton (11-9). Ace di Keita, Verona torna a contatto (15-14). Mozic gioca sul muro e pareggia (16-16). Ace spettacolare di Giannelli poi attacco out di Mozic poi bomba di Leon in pipe (20-16). Mozic non ci sta (20-18). Maniout di Rychlicki (23-19). Leon regala a Perugia il match point (24-20). Chiude l’ace di Rychlicki (25-20).
 

 

 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti