Europei U19F.: Percorso netto per le azzurrine. 5 vittorie su 5. 3-0 alla Grecia

Scritto da Luca Muzzioli  | 
5. GIORNATA
GRECIA-ITALIA 0-3 (16-25, 18-25, 19-25)
GRECIA: Allagianni 1, Korre 5, Zafeiriou 2, Gravari 14, Tani 1, Angelopoulou 3; Papadopoulou (L), Brouma, Kampouri (L), Merodoulaki 4, Evangeliou 1, Syristatidi 3, Komini 1, Dimitrakakou. All. Giannakopoulos.
ITALIA: Esposito 14, Atamah 2, Passaro 1, Viscioni 12, Munarini 5, Ituma 11; Bardaro (L), Acciarri 5, Modesti 5, Adriano 1, Batte, Ribechi (L), Gambini 1. Ne: Giuliani. All. Mencarelli.
ARBITRI: Glod (POL), Tomec (SLO)
DURATA SET: 22’, 22’, 25’
GRECIA: 4 a, 7 bs, 11 mv, 18 et
ITALIA: 4 a, 11 bs, 9 mv, 18 et.

SKOPJE (Macedonia del Nord) - Percorso netto per la Nazionale Under 19 femminile ai Campionati Europei di categoria in corso a Skopje in Macedonia del Nord. Le azzurrine oggi pomeriggio allo Sport Center Boris Trajkovski hanno conquistato la quinta vittoria consecutiva battendo 3-0 (25-16, 26-18, 5-19) la Grecia.  Anche quello di oggi è stato un match che ha visto protagonista assoluta l’Italia che non ha mai lasciato spazio alle avversarie e ha sempre condotto la gara.

Domani il calendario della rassegna continentale prevede una giornata di riposo. Le azzurrine, che hanno chiuso la Pool I al primo posto, torneranno in campo sabato 3 settembre per sfidare in semifinale l’Olanda che oggi pomeriggio, nello scontro diretto per la vetta della classifica della Pool II, è stata superata 0-3 dalla Serbia. Le olandesi hanno chiuso quindi al secondo posto e le serbe hanno conquistato la vetta della classifica del proprio girone.

SESTETTI - Per questa quinta e ultima partita della prima fase della rassegna continentale il tecnico Marco Mencarelli ha apportato qualche modifica al sestetto iniziale e ha fatto scendere in campo il sestetto con la diagonale Passaro-Ituma, le schiacciatrici Esposito e Viscioni, le centrali Atamah e Munarini e il libero Bardaro. Il tecnico della Grecia, Anestis Giannakopoulos, si è affidato allo starting six con Allagianni, Korre, Zafeiriou, Gravari, Tani, Angelopoulou e il libero Papadopoulou.

LA PARTITA - E’ l’Italia a interrompere l’iniziale fase di studio (4-4) e a portarsi in vantaggio (5-8). Una volta operato il sorpasso le azzurrine allungano (6-10), si spingono sul +7 (7-14) e mantengono la Grecia a distanza (12-20). Il finale è ancora tutto di marca italiana: le azzurrine procedono senza flessioni nel rendimento e conquistano il primo set 16-25.
Al rientro in campo è ancora l’Italia a dettare il ritmo (2-5) e a imporre il proprio gioco (4-10). La Grecia non riesce a trovare contromisure all’azione delle azzurrine che incrementano il proprio vantaggio (6-14) e continuano a macinare buon gioco e punti (13-20). L’inerzia non cambia e l’Italia vince anche il secondo set (18-25).
La terza frazione non differisce dalle precedenti: le azzurrine passano subito in vantaggio (2-6), mantengono la Grecia a distanza (6-12) e procedono con determinazione (12-18) fino alla conquista del set (19-25).


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti