Superlega: 1ª giornata, Trento – Siena 3-1, Laurenzano MVP

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 

1ª Giornata
Itas Trentino - Emma Villas Aubay Siena 3-1 (25-16, 25-21, 23-25, 25-17)
Itas Trentino: Sbertoli 2, Michieletto 22, Podrascanin 6, Lavia 7, Kaziyski 26, Lisinac 5, Pace (L), Nelli 0, Dzavoronok 1, Laurenzano (L), Cavuto 1. N.E. Berger, Depalma, D'Heer. All. Lorenzetti.
Emma Villas Aubay Siena: Finoli 0, Van Garderen 17, Biglino 9, Pinali 15, Petric 12, Mazzone 4, Pochini (L), Pereyra 0, Pinelli 0, Bonami (L), Ngapeth 0, Raffaelli 0. N.E. All. Montagnani.
ARBITRI: Pozzato, Papadopol.
NOTE - durata set: 25', 28', 29', 23'; tot: 105'.
MVP: Gabriele Laurenzano (Itas Trentino)
Spettatori: 2.055
Sestetti di avvio gara, in rotazione
Trento P1: Sbertoli, Michieletto, Podrascanin, Lavia Kaziyski Lisinac.
Siena P6: Van Garderen, Biglino, Pinali, Petric, Mazzone,  Finoli
Punti di squadra
Trento: 53 attacchi, 11 muri, 6 ace, 28 errori avversari
Siena: 49 attacchi, 5 muri, 3 ace, 22 errori avversari.

HANNO DETTO
Angelo Lorenzetti (allenatore Trento): “Siena è una buona squadra e come ci aspettavamo ha provato a metterci in difficoltà. È evidente che siamo contenti per il risultato finale, ma questo non vuol dire che ci dobbiamo sentire appagati perché cose da fare meglio ne abbiamo molte, specialmente in attacco. Dobbiamo ritrovare le intese fra attaccanti e palleggiatore, cosa che ci ha secondo me penalizzato questa sera. La nostra battuta è sempre stata buona e così anche il contrattacco, però in certe situazioni siamo stati poco creativi”.

TRENTO - Il ritorno alla BLM Group Arena (senza più mascherine) dopo oltre quattro mesi di attesa è dolce per l’Itas Trentino. I gialloblù hanno riabbracciato i propri tifosi (giunti in buon numero nell’impianto di via Fersina, subito 2.000 spettatori) regalando loro immediatamente la prima soddisfazione della nuova stagione. La matricola Siena stasera ha infatti lasciato strada ai padroni di casa per 3-1 nell’incontro valido per il primo turno di Superlega, pur provando nel corso del match a mettere dovente i bastoni fra le ruote a Kaziyski e compagni.
Non è bastato iniziare meglio degli avversari ogni singolo set; la voglia dei gialloblù di festeggiare un successo fra la propria gente ed inaugurare nel miglior modo possibile il campionato è stata nettamente più grande. Kaziyski (26 punti col 53% in attacco, due muri e ben cinque ace), Michieletto (21 con identiche percentuali a rete, tre muri e una battuta punto) ma anche Laurenzano (superlativo sia in ricezione sia in difesa e per questo eletto mvp) hanno saputo fare la differenza nei momenti decisivi, lasciando che Siena fosse protagonista veramente solo nel finale di terzo set (deciso dagli ex Pinali e Van Garderen).

SESTETTI - Per la prima ufficiale della stagione, Angelo Lorenzetti inserisce nello starting six Sbertoli in regia, Lavia opposto, Michieletto e Kaziyski in banda, Lisinac e Podrascanin al centro, Laurenzano libero. Paolo Montagnani, tecnico di Siena, deve fare a meno di Ricci (in tribuna) risponde con Finoli al palleggio, Pinali opposto (fresco ex di turno, applauditissimo nel pre-gara quando la Trento lo ha omaggiato con una targa), Petric e schiacciatori, Biglino e Mazzone al centro, Bonami libero.

LA PARTITA - L’impatto migliore lo hanno gli ospiti, che con Pinali e Petric volano subito sull’1-4 e 2-6 esterno, prima che Kaziyski con una buona rotazione al servizio non ricomponga subito lo strappo (5-6). La parità arriva già a quota 7, con un primo tempo di Podrascanin; da lì in poi le due squadre lottano punto a punto sino al 12-12, quando uno slash di Kaziyski e un muro di Lisinac su Van Garderen offrono il primo vero spunto gialloblù della serata (14-12, time out toscano). Dopo l’interruzione, è sempre l’Itas Trentino a dettare legge in fase di break point grazie alla propria efficacia sempre a muro, con Lisinac che diventa assoluto padrone della rete e ispira l’allungo decisivo per chiudere avanti il primo set (19-13). Il cambio di campo arriva sul 25-16, dopo che Kaziyski ha regalato altre perle dalla linea dei nove metri.

L’Emma Villas Aubay ci riprova nel secondo set, mettendo sul piatto un servizio affilato ed un buon momento a rete di Pinali che valgono il 5-7 esterno; Trento replica subito (9-9) col solito Kaziyski. Anche in questo caso si passa per il 12-12, ma stavolta l’equilibrio non si compone in fretta; servono un paio di idee funzionali di Michieletto (contrattacco e muro) per garantire il +3 in corrispondenza del 18-15. Montagnani chiama time out, ma al rientro la sua squadra è disunita e fallosa al servizio, cosa che consente ai padroni di casa di dormire sonni tranquilli (21-17 e 25-21), anche grazie all’apporto dalla panchina di Džavoronok che firma il primo punto gialloblù chiudendo il parziale

Il copione non cambia nemmeno nel terzo periodo, le cui prime battute vedono ancora una volta gli ospiti efficaci a rete e molto ben predisposti anche in difesa. Grazie a queste armi Siena regge bene il campo (5-6 e 10-12). L’apporto di Lavia cresce e Michieletto è sul pezzo; i padroni di casa acciuffano gli avversari sul 14-14, prima che Siena con l’ex Van Garderen offra un’altra accelerata (16-18, primo time out della stagione di Lorenzetti). L’Itas Trentino vacilla (17-21), prova a riprendere la strada giusta (21-22) con Džavoronok in battuta, ma sulla linea del traguardo viene trafitta due volte da Pinali: 23-25 e 2-1.

Nel quarto set la squadra gialloblù rientra in campo con un piglio differente e mette subito alle strette i toscani (6-4 e 10-6), picchiando forte col servizio. Siena prova a rientrare in partita sino al 12-10, poi ci pensano le difese di Laurenzano e gli attacchi (e gli ace) di Kaziyski a mettere il risultato in cassaforte (14-10 e 18-11). I primi tre punti in classifica della stagione si materializzano sul 25-17, con anche Cavuto e Pace in campo a prendersi gli applausi del pubblico.

 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti