Pordenone: La Tinet Prata affronta i Lupi con l'arma Hirsch in più

La firma di Simon Hirsch

PRATA DI PORDENONE - Dopo le belle e convincenti prove con Bergamo e Reggio Emilia, che hanno portato in casa Tinet Prata 6 punti consecutivi i gialloblù di Dante Boninfante tenteranno il tris ospitando la Kemas Lamipel Santa Croce, seconda in classifica con 30 punti all’attivo. Un’operazione di certo non semplice, ma i friulani possono contare sul precedente favorevole all’andata e anche su una nuova arma di cui poter disporre. Come annunciato nei giorni scorsi il club ha ufficializzato l’opposto tedesco Simon Hirsch che arriva direttamente dall’Hebar Pazardzhik, team della massima serie bulgara. 
Il nuovo giocatore della Tinet, originario di Ulm e classe 1992, porta in dote i suoi 205 centimetri e un’esperienza italiana di Superlega con le maglie di Vibo, Milano, Monza,  Cisterna e Sora, oltre a quelle internazionali col Narbonne in Francia, in patria al Friedrichshafen e in Corea del Sud col Suwon. Nella Serie A Italiana ha già messo a segno 1650 punti con il top raggiunto nella stagione 2015-2016 quando terminò 9 tra i migliori marcatori dietro a mostri sacri come Atanasjievic, Juantorena, Kovacevic e Sander.
Ad accoglierlo troverà i Lupi Santa Croce, particolarmente affamati di punti. I toscani sono apparsi rivitalizzati dall’acquisto dell’esperto palleggiatore Manuel Coscione, che Prata ha già affrontato quest’anno con la casacca di Ravenna. In diagonale con lui Motzo che è il secondo miglior realizzatore del campionato. Il sestetto si completa con  Maiocchi e Colli in posto quattro, Truocchio al centro con Vigil Gonzalez e Morgese libero.

"Sono molto contento per questa chance - racconta il tedesco - ho trovato subito il feeling con la squadra e anche con Dante che conosco ormai da qualche anno per averci giocato assieme a Latina. Sono pronto a scendere in campo perché arrivo direttamente dal massimo campionato bulgaro. Sono molto carico e non vedo l’ora di poter dare il mio contributo alla squadra. Mi hanno parlato bene dell’ambiente di Prata. Sono appena arrivato, ma sono già molto curioso di conoscere tutta la società, la città e soprattutto il pubblico”

Pubblico che potrà già ammirarlo in campo domani e dei quali ci si augura diventerà presto uno dei beniamini assieme agli altri Passerotti gialloblù. Ad introdurre tecnicamente la gara e a raccontare lo stato d’animo dei ragazzi della Tinet è Michal Petras che nella scorsa gara a Reggio Emilia è stato il top scorer

“La scorsa settimana abbiamo fatto una bella partita, se escludiamo il black out del secondo set – argomenta lo schiacciatore slovacco – sul turno di servizio del loro palleggiatore Sperotto abbiamo commesso tanti errori, ma poi siamo stati molto bravi a restare in partita e a portare a casa tre punti, anche perché sappiamo che la classifica è molto corta”. Ora arriva l’ostacolo Santa Croce “Ci aspettiamo una partita tosta perché loro sono una squadra di qualità, con ottimi giocatori. Fortunatamente sappiamo che in casa siamo capaci di vincere con tutti e per questo aspettiamo il supporto di tutto il nostro pubblico” 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.