Superlega: Civitanova e Perugia cercano la vittoria. Trento per la vetta, Modena-Piacenza per un ruolo da grande

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 
MODENA - Primo turno infrasettimanale della stagione per la SuperLega Credem Banca. Tutte le squadre scenderanno in campo questa sera alle 20.30 per la 4a giornata di andata. L’Itas Trentino occupa la vetta solitaria grazie ai tre successi e complice il turno di riposo scontato dalla Sir Safety Conad Perugia.

Le telecamere di RAI Sport (qui la programmazione televisiva) sono pronte a immortalare la sfida tra due outsider che hanno allestito roster interessanti e competitivi. Nell’impianto calabrese del PalaMaiata va in scena il match tra i padroni di casa della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e l’Allianz Milano, squadre con 3 punti all’attivo in 3 partite, ma destinate a crescere nell’arco della stagione. Entrambi i team sono reduci da delusioni in Emilia Romagna: Vibo ha ceduto 3-0 a Modena, Milano si è arresa solo al tie break sul campo di Piacenza. I precedenti sorridono ai meneghini, che hanno avuto la meglio 7 volte negli 11 incroci totali coi vibonesi. Tre gli ex nei roster: Rizzo ha giocato a Milano nel 2014/15, mentre Basic (ora a Vibo) e Chinenyeze (ora a Milano) giocavano a casacche invertite fino alla passata stagione. Partita n. 300 in carriera per Piano.

Gara delicata all’Eurosuole Forum tra Cucine Lube Civitanova e Verona Volley. Reduci dalle sconfitte in campionato con Piacenza e Trento, intervallate dallo stop con Monza in Semifinale di Del Monte Supercoppa, e con Zaytsev, Juantorena e Kovar indisponibili, i campioni d’Italia allenati da Chicco Blengini hanno 4 punti e vogliono cambiare marcia. In questo momento anche la formazione scaligera è affamata più che mai perché gli sprazzi di bel gioco degli uomini di Radostin Stoytchev non hanno ancora portato alcun beneficio in classifica dopo la trasferta a Trento e i match interni con Perugia e Cisterna. I veneti hanno annunciato il nazionale camerunense Nathan Wounembaina, che potrebbe essere il profilo ideale per sbloccare la situazione. Alla vigilia dello scontro diretto n. 40 la tradizione è favorevole ai biancorossi con 35 vittorie e 4 sconfitte. Nel team di casa figurano tre ex scaligeri: Anzani, Kovar e Sottile.

Dopo la vittoria della Del Monte Supercoppa e l’attuale primato solitario in SuperLega Credem Banca, la locomotiva Itas Trentino non vuole arrestare la corsa mercoledì davanti ai propri tifosi. Anzi, il gruppo di Angelo Lorenzetti, reduce dal 3-1 su una Lube incerottata e trainato dal modulo a tre schiacciatori con Kaziyski, Lavia e Michieletto, vuole capitalizzare il secondo turno interno di fila. Dall’altra parte della rete c’è una Kioene Padova dal morale alto e a quota 5 in classifica grazie al bottino di 2 punti incamerato con la vittoria al fotofinish di domenica alla Kioene Arena contro una combattiva Ravenna. Trentini e patavini finora di sono affrontati 37 volte: il bilancio è di 31 affermazioni globali per i gialloblù e di 6 successi per la squadra veneta. Volpato vede avvicinarsi un doppio record personale, ovvero l’ace numero 100 in carriera e il traguardo dei 1000 punti in Regular Season.

Al PalaPanini è tempo di derby emiliano. A 3 punti e rigenerata dalla vittoria casalinga in 3 set con Vibo dopo il passo falso a Monza al debutto e il turno di riposo, la Leo Shoes PerkinElmer Modena ospita la Gas Sales Bluenergy Piacenza, che ha inanellato tre successi dall’inizio del torneo guadagnandosi il secondo posto a 7 punti in coabitazione con Monza. Uno sprint che ha visto i piacentini superare Ravenna 3-1 nel derby regionale per poi espugnare Civitanova al tie break e ripetersi in casa al fotofinish con Milano. Nei 6 scontri diretti Modena si è imposta 5 volte. Nella passata stagione i due Club si sono incrociati con risultati netti: Modena ha vinto in 3 set entrambe le sfide della stagione regolare e ha espugnato il PalaBanca con lo stesso punteggio nella finale Play Off 5° Posto, mentre Piacenza si era imposta 3-0 nel girone Play Off 5° posto. Un ex per parte: Stankovic murava a Piacenza, Holt a Modena.
Bruno Mossa De Rezende, regista di Modena presenta così la sfida: “Il PalaPanini è stato determinante nella gara di sabato sera e lo sarà anche con Piacenza mercoledì, è stato meraviglioso rivedere il nostro pubblico e sentire tutto il calore del tifo più bello del mondo. Piacenza è una grande squadra, conosciamo i loro obiettivi, hanno un roster da primi della classe e anche la loro tradizione è assolutamente importante. Hanno tanti giocatori che possono cambiare la partita, sarà una battaglia, ma noi siamo pronti, ci sarà da soffrire, siamo pronti e abbiamo tantissima voglia di scendere in campo”.

Al Pala De Andrè scendono i padroni di casa della Consar RCM Ravenna e la Vero Volley Monza. Nonostante la conquista del primo punto stagionale a Padova, i romagnoli sono reduci da un grande spavento per l’infortunio al palleggiatore Milan Peslac, che per una brutta lussazione della caviglia rischia fino a 3 mesi di stop. La squadra vuole convogliare tutte le energie nel gioco. In arrivo i finalisti della Del Monte Supercoppa 2021, sfuggita in un’accesa gara con Trento. Domenica sera la squadra brianzola è tornata in campo per la 3a giornata liquidando in 3 set una rivale pungente come Taranto, risultato che ha portato gli uomini di Massimo Eccheli a 7 punti come Piacenza, con un ritardo di sole due lunghezze dalla capolista Itas. Sono tanti gli ex nei roster: Orduna e Grozdanov tornano in Romagna da rivali, Comparoni fino a pochi giorni fa era nel gruppo monzese, mentre Goi e l’infortunato Peslac vantano trascorsi in Brianza.

Incontro inedito in Puglia tra la neopromossa Gioiella Prisma Taranto e i vice campioni d’Italia della Sir Safety Conad Perugia, che sono reduci dal turno di riposo. Dopo l’euforia della prima vittoria dal ritorno in Serie A, ovvero il successo netto a Ravenna nella 2a giornata di andata, il team pugliese è incappato in una sconfitta netta a Monza e ora vuole mettere il bastone tra le ruote ai Block Devils. Sul fronte umbro c’è la volontà di cancellare il passo falso in Del Monte Supercoppa nella Semifinale con Trento e di riprendere il trend iniziato in Regular Season grazie alle prove convincenti in casa con Cisterna e in Veneto sul campo di Verona. Alletti e Pochini sono pronti a ospitare il loro vecchio Club. Se da una parte Sabbi è a 5 punti dai 3900 in carriera, sul fronte ospite Leon cerca l’attacco vincente n. 1500 e Anderson è vicino ai 1000.
Turno di riposo per la Top Volley Cisterna, che dopo la sconfitta a Perugia e lo scivolone interno con Padova, si è presa a Verona i primi 3 punti.

4a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Mercoledì 3 novembre 2021, ore 20.30
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Allianz Milano - Diretta RAI Sport
Arbitri: Cesare, Caretti (Notaro)
Cucine Lube Civitanova – Verona Volley
Arbitri: Canessa, Turtù (Renzi)
Itas Trentino – Kioene Padova
Arbitri: Giardini, Piperata (Pernpruner)
Leo Shoes PerkinElmer Modena – Gas Sales Bluenergy Piacenza
Arbitri: Lot, Zanussi (Tundo)
Consar RCM Ravenna – Vero Volley Monza
Arbitri: Vagni, Cappello (Lambertini)
Gioiella Prisma Taranto – Sir Safety Conad Perugia
Arbitri: Venturi, Braico (Rossi)
Riposa: Top Volley Cisterna

Classifica SuperLega Credem Banca
Itas Trentino 9, Gas Sales Bluenergy Piacenza 7, Vero Volley Monza 7, Sir Safety Conad Perugia 6, Kioene Padova 5, Cucine Lube Civitanova 4, Leo Shoes PerkinElmer Modena 3, Allianz Milano 3, Gioiella Prisma Taranto 3, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3, Top Volley Cisterna 3, Consar RCM Ravenna 1, Verona Volley 0.
1 incontro in meno: Sir Safety Conad Perugia, Leo Shoes PerkinElmer Modena e Allianz Milano.

 

💬 Commenti