PallaVoto: Perugia, voto Gigi Proietti; Milano grande baldoria, Dirlic, Alto Maar, Verona voto Romeo...

Scritto da Alessandro Trebbi  | 

SIR SAFETY PERUGIA voto TU M’HAI ROTT’AR CA…: Come Gigi Proietti nella famosa barzelletta francese, ci accodiamo nel sentimento che in questa rubrica proletaria prevale. La sovversione. Ventisette partite, ventisette vittorie, in campionato manco un punticino perso per strada, se Leon e soci vinceranno da tre a Modena saranno anche già matematicamente primi in regulars season. Squadre Che Guevara, svegliatevi! È l’ora della Rivoluzione! 

21 VITTORIA GRANDE BALDORIA voto MILANO: Cioè una media di 5 muri a set, poveretti quelli di Modena che pensavano di andare a giocare negli spazi ampi e bellissimi dell’Allianz Cloud e si sono ritrovati in una cabina telefonica. Ma cazzo, non erano state tutte rimosse con l’avvento dei cellulari??? 

PETAR DIRLIC voto MATURO: Michele Baranowicz decide che il suo opposto è pronto per l’esame di maturità e così gli dà 60 palloni nella sfida vinta da Cisterna contro Trento. Come dite, adesso alla maturità i voti vanno fino a 100? Eh, ho capito, ma mica può fare tutto Petar! 37 su 60 comunque è sufficiente. Bravo! 

ALTO MAAR voto 8: Civitanova non naviga più in acque tranquille da fine dicembre, Maar la fa a pezzetti a domicilio, le soluzioni sembrano essere in alto mare davvero anche perché è un raro momento in cui Blengini ha la rosa completa a disposizione. Rebus da risolvere, chi lo risolverà? 

LA CRISI DI VERONA voto ROMEO: Forse credendo gli avversari per i play off già morti e defunti la WithU si è rilassata come Romeo vedendo Giulietta che sembrava trapassata (oddio, rilassato, parliamone). Gli avversari però ci sono, quella che non c’è più è Verona: non è tanto il fatto di perderle, le partite, è come Verona le perde il problema. 

OLEG ANTONOV voto 8: La seconda giovinezza dell’Oleg italiano sembra la prima giovinezza dell’Oleg ucraino, e nel modo in cui Taranto stende Verona c’è anche molto del suo. 

VAN GARDEREN + PETRIC + PINALI voto WALTER FONTANA: Che partita signori! E Siena, come la lira, s’impenna! 

UROS KOVACEVIC voto 10: Protagonista di un match epico in Champions League, con generosità verso i meno fortunati lo fa vincere agli avversari subendo l’ultima murata. Una magnanimità degna di un dio. 

 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.