A1 F.: Perugia e Cuneo festeggiano al tie-break, Bergamo mette nei guai Busto Arsizio

Solo un punto per Pinerolo e Firenze. Scandicci non soffre contro Macerata, Conegliano supera anche Casalmaggiore

MODENA - La prima metà del girone d'andata del Campionato di Serie A1 se n'è già andata, con la conclusione della sesta giornata. Dal prossimo infrasettimanale, valido per la settima giornata, l'obiettivo sarà solo uno: cominciare a raccogliere punti per rientrare nelle migliori otto che si giocheranno la Coppa Italia. In questo senso, importanti i successi al tie-break di Cuneo e Perugia contro Firenze e Pinerolo e quello in quattro set di Bergamo contro Busto Arsizio, sempre più in crisi. Con questi risultati infatti, tra il sesto posto di Vallefoglia e l'undicesimo delle gatte ballano solo tre punti. Davanti, Casalmaggiore non riesce ad impensierire Conegliano, ora a +4 su Milano con una partita in più, mentre Scandicci supera Novara e si prende il quarto posto grazie allo 0-3 in casa di Macerata

Tutti i risultati, la classifica, il calendario - Tutti i tabellini

Non è stato semplice per la Prosecco Doc Imoco Conegliano avere la meglio sulla TrasportiPesanti Casalmaggiore, che ha provato in tutti i modi a strappare un punto dal Palaverde ma senza andare oltre il 3-1 finale. Le scorie dell'infrasettimanale si sono fatte sentire soprattutto nel secondo set, che le ragazze di coach Pistola vincono allungando dopo l'iniziale pareggio sul 10-10, trascinate da Mulual e Frantti (14 punti a testa finali). Per il resto è sempre la solita Conegliano, che domina a muro (13-4) grazie ai contributi della subentrante Robinson (12 punti e 2 blocks), della solida Squarcini (3 muri) e dell'ormai garanzia Haak, anche oggi straripante con 27 punti, 3 ace e 5 muri. Che però non le valgono il premio di MVP, che va invece ad un'ottima Gennari (12), fattore in diversi frangenti e soprattutto in ricezione (70% di positive). 

Partita bellissima al PalaBarton tra le padrone di casa della Bartoccini-Fortinfissi Perugia e la Wash4Green Pinerolo. Oltre due ore di scambi serrati e combattuti, che hanno visto infine primeggiare le maglie nere al tie-break, dopo aver rischiato la beffa sul vantaggio di 2-0 nei set. Le prime due frazioni sono infatti in mano alla squadra di coach Bertini, che però nel terzo set cala e permette il 2-1 delle ospiti grazie alla solita Carletti nel finale, che non si accontenta e conduce le compagne all'insperato pareggio. Le energie però non sono infinite, e grazie anche al calore del pubblico le padrone di casa portano a casa i due punti. Probabilmente da annali la sfida a muro: 24 per le ospiti, 15 per Perugia, con la muraglia Gray che ne piazza 10, seguita dai 7 della compagna Akrari e dai 6 della perugina Nwakalor. Premio MVP per Guerra, che torna in campo e fa sentire il suo peso con 19 punti, gli stessi di Polder, mentre non bastano alle pinelle le belle prestazioni di Ungureanu (22) e Carletti (20) per evitare la sesta sconfitta stagionale. 

Notte fonda per l'e-work Busto Arsizio, che al PalaIntred subisce la quinta sconfitta consecutiva per mano della Volley Bergamo 1991, che al contrario si rialza dopo aver perso le ultime tre partite. Alza letteralmente il muro la squadra di coach Micoli, che realizza 12 blocks di squadra con 5 solamente da Butigan e 3 da una straordinaria Lorrayna, meritatamente MVP dell'incontro grazie ad una super prestazione da 29 punti. Le bustocche di coach Musso riescono ad esprimersi solamente nel primo set, vinto 22-25, mentre il secondo e il terzo sono decisamente a favore di Bergamo (14 e 19 i finali di Busto) prima del quarto parziale che si chiude 25-23. Limitato a Rosamaria (21) l'attacco delle farfalle, che rimangono nelle retrovie della classifica ad un solo punto dall'ultimo posto. 

Dura poco più di un'ora il match del Banca Macerata Forum tra CBF Balducci HR Macerata e Savino Del Bene Scandicci: le toscane rispettano i pronostici e non lasciano neanche un set per strada. Coach Barbolini, anche in vista della delicata sfida dell'infrasettimanale contro Milano, lascia a riposo Zhu, Washington e Mingardi per Shcherban in coppia con Pietrini e Alberti-Belien al centro, con Malinov e Di Iulio ad alternarsi in diversi frangenti. La manovra di Scandicci non ne risente, anche a causa della bassa efficienza in attacco delle padrone di casa (10%), con la sola Malik in doppia cifra (12). L'MVP della partita è la solita Antropova, 15 punti per lei con 4 ace, mentre Belien si ferma a 9 con 2 muri. 

In soli quattro giorni è completamente cambiato il campionato della Cuneo Granda S.Bernardo, che dopo la vittoria al tie-break contro Bergamo, riesce ad avere la meglio contro Il Bisonte Firenze sempre al quinto set, nonostante la fatica infrasettimanale. Quattro punti in quattro giorni appunto, che fanno avanzare le gatte sempre più in ripresa dopo le quattro sconfitte nelle prime giornate. La partita è un susseguirsi di colpi, anche nell'andamento dei set, vinti alternativamente dalle due squadre in campo, con le bisontine ad allungare e le ospiti a cercare di non perdere terreno. Segue lo stesso copione la quinta frazione, che alla fine premia la squadra di coach Zanini, guidata dall'MVP Kuznetsova (21) e dall'ottima Szakmary (19), con Cecconello invalicabile a muro (14 punti con 7 blocks). Cinque le giocatrici in doppia cifra per le padrone di casa, con Sylves e Alhassan sempre fastidiose per gli attacchi avversari (7 muri di coppia) e Nwakalor top scorer con 22 punti, mentre si ferma a 18 Herbots



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti