Road to Superlega: Perugia 2022/23, prima sfidante dei campioni d'Italia. Attacco atomico!

Scritto da Simone Serafini  | 

2. puntata di "Road to Superlega 2022/23".
La sfidante Sir Safety Susa Perugia 
GIUDIZIO: 5/5

Alla "provocazione" di Cevoli, durante la presentazione del prossimo campionato di Superlega, Gino Sirci ha risposto sul mercato rilanciando le ambizioni della sua Perugia. Aveva iniziato già a stagione in corso, confermando Wilfredo Leon a dispetto delle voci insistenti che davano il cubano-polacco lontano dall'Umbria. Mantenuta la struttura portante della squadra che ha dominato la regular season e vinto la Coppa Italia, gli inserimenti di Flavio al centro e di Semeniuk in banda rappresentano le classiche ciliegine sulla torta. Forse il colpo più importante è il passaggio da straniero a italiano di Sebastian Solè, che permetterà al nuovo coach Anastasi di schierarlo in quota italiani senza dover avventurarsi in virtuosismi al momento di scegliere la formazione.
Un Attacco Atomico - L'innesto di Semeniuk, considerato una delle migliori bande del mondo, consentirà a Giannelli di avere un'altra letale arma offensiva. Vero è che è partito Anderson, giocatore di gran spessore, ma con il polacco in campo Leon dovrebbe spartirsi il peso dell'attacco di palla alta. A rendere però l'attacco bianconero più performante sarà la presenza contemporanea di Solè e Flavio, quest'ultimo a Vibo ha dimostrato nella scorsa stagione di cosa è capace in attacco (ma anche a muro).
Leon o Semeniuk, chi nel mezzo? - Se proprio dobbiamo andare a cercare un neo nel sestetto perugino, potremmo dire che i due schiacciatori non hanno nella ricezione il loro punto di forza. Tra l'altro entrambi sono stati quasi sempre schierati nel corso della loro carriera come S2, ricevendo 4 volte su 6 sul lato sinistro del campo, più difficile da centrare per le battute avversarie. Quest'anno uno dei due dovrà giostrare da S1, ricevendo spesso a destra e nel mezzo. Sembra uguale, ma ci sono dinamiche diverse nel coprire gli spazi in ricezione. Leon ha già giocato talvolta in quella posizione. Compito di Anastasi trovare le giuste alchimie per coprire quello che pare l'unico spiraglio di battibilità di una formazione altrimenti senza punti deboli.

ACQUISTI
Semeniuk (S, POL, ZAKSA K.Kozle, POL)
Ropret (P, SLO, Cambrai, FRA)
Anastasi (All., Varsavia, POL)
Flavio Gualberto (C, BRA, Vibo Valentia)
Cardenas Morales (S, CUB, Tourcoing, FRA)
Herrera Jaime (O, CUB, Chaumont, FRA)
ORGANICO
Palleggiatori Giannelli, Ropret (SLO)
Opposti: Rychlicki (LUX),  Herrera (CUB)
Schiacciatori:  Leon (POL),  Semeniuk (POL), Plotnytskyi (UCR), Cardenas (CUB)
Centrali:  Solé, Flavio (BRA), Russo, Mengozzi
Liberi: Colaci, Piccinelli
Allenatore: Andrea Anastasi
Vice allenatore: Antonio Valentini

ROAD TO SUPERLEGA 2022/23
1° puntata: Cucine Lube Civitanova voto 5/5 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti