Vicenza: Silvia Formaggio, "Contro Talmassons sarà importante esprimere bene il nostro gioco"

Il libero biancorosso, in luce nell'esordio contro Montecchio, guarda alla prima sfida casalinga della stagione in programma domenica

Silvia Formaggio (Anthea Vicenza Volley) in campo domenica scorsa

VICENZA - Far leva sulla crescita, sulla voglia di riscatto e sul fattore-casalingo. Con queste "armi", l'Anthea Vicenza Volley si prepara all'esordio casalingo stagionale in A2 ospitando domenica alle 17 al palazzetto dello sport di Vicenza la Cda Talmassons nella seconda giornata d'andata del girone B.
Le biancorosse di Ivan Iosi sono reduci dal ko inaugurale nel derby contro Montecchio giocato al Palaferroli di San Bonifacio (Verona), con il 3-0 a favore dell'Ipag Sorelle Ramonda che comunque ha messo in mostra anche qualche buon segnale nella metà campo dell'Anthea. Tra questi, la prova del libero Silvia Formaggio, in particolare evidenza soprattutto in difesa recuperando tanti palloni in un fondamentale che Vicenza ha interpretato bene. E' la stessa giocatrice piemontese classe 2000 (al suo primo anno nella città del Palladio dopo l'esperienza a Olbia) a fare il punto della situazione in casa  biancorossa.
"Domenica - racconta Silvia - la partenza negativa di 10-0 nel primo set non ci ha aiutato contro Montecchio, anche se dopo ci siamo riprese molto bene e abbiamo rimontato fino a un break di svantaggio. In avvio sentivamo un po' le emozioni tra esordio e derby poi ci siamo sbloccate. Nell'arco del match, non siamo state incisive nelle occasioni che ci sono capitate e che abbiamo costruito con il nostro gioco. Stiamo lavorando molto bene in seconda linea tra ricezione e difesa, ci manca ancora qualcosa in attacco ma ci abbiamo puntato subito alla ripresa degli allenamenti per crescere anche lì".
Soddisfatta della "prima" stagionale a livello individuale? "Sono contenta, anche se ero agitata. Sono soddisfatta anche della reazione della squadra. Ora guardiamo alla prossima partita contro Talmassons, dove studieremo sicuramente l'avversario ma dovremo pensare soprattutto a far bene il nostro gioco, sappiamo i nostri punti di forza e quelli deboli. Inoltre, giocheremo in casa e invitiamo tutti a venire a fare il tifo: il pubblico ci potrà dare una grande mano".



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti