Elezioni Fipav: Magri non convince. Pedrini in campo con Cattaneo

BOLOGNAOggi a Bologna i due candidati alla Presidenza della Federazione Italiana Pallavolo, Carlo Magri e Bruno Cattaneo, hanno presentato ai Club della Lega Pallavolo Serie A i propri progetti per la candidatura alla massima carica federale.


Ha aperto la presentazione la Presidente di Lega, Paola De Micheli: “La Federazione del futuro dovrà studiare e intervenire sulle infrastrutture dei palasport. Poi è arrivato il momento di ragionare sul sostegno ai Club per quello che fanno nei rispettivi territori. Infine l’Olimpiade ha dato grande visibilità al nostro sport dimostrando che come movimento abbiamo la necessità di un forte investimento sull’immagine per dare continuità ai picchi di notorietà. La televisione c’è, la gestione dei suoi diritti esiste, ma servono nuovi strumenti di marketing per raccontare il nostro sport alle nuove generazioni”.


Poi la parola al moderatore Lorenzo Dallari, che ha introdotto i candidati e coordinato i loro interventi.


Carlo Magri ha subito ribadito la qualità dell’attività internazionale della Federazione da lui presieduta (“siamo una delle Nazioni più vincenti”) e la capacità di organizzazione di grandi eventi, mentre Bruno Cattaneo ha sottolineato come la crescita ci sia stata in questi anni, anche a livello di fatturato federale, ma che non bisogna dimenticare il territorio pensando solo ai grandi eventi: “Belli, piacciono a tutti, ma non bastano”.


I Club hanno poi chiesto ai candidati i loro piani in merito ad atleti stranieri e comunitari, rapporti con la Federazione Internazionale e la CEV, futuro delle franchigie di SuperLega e blocco delle retrocessioni, caratterizzazione della Serie A2, doppio incarico di allenatori e staff in nazionali e Club, progetti di promozione della Serie A maschile, incentivi alle giovanili di Club.


Entrambi i candidati hanno assicurato ai dirigenti presenti un pieno supporto agli investimenti sui settori giovanili di Serie A, alle Società che faranno giocare italiani e un concreto impegno per la organizzazione della prossima edizione di Volley Land, propedeutica alla promozione dei Mondiali in Italia.


Tra le varie considerazioni raccolte c'è quella che la linea Magri per un particolare attenzione ai Grandi Eventi non sia per nulla affine a quelle che invece sono le necessità dei club avversi al ripetersi di eventi internazionali che usurano gli atleti e uccidono gli spazi riservati ai campionati.


A prescindere da tutto, al termine dell'incontro Catia Pedrini - presidente di Modena campione d'Italia - sin qui in stand by verso la richiesta di candidatura offerta da Bruno Cattaneo, ha rotto gli indugi accettando di scendere in campo per una Fipav più vicina al territorio e alle esigenze delle società, meno ai grandi eventi.


 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti