Superlega: Straordinaria Vero Volley Monza. Civitanova battuta 3-0

Positivo il debutto di Zimmermann che regala il primo bottino pieno stagionale. L'MVP Maar: "Dedico il premio a Grozer, pedina importante nel nostro spogliatoio"

Vero Volley Monza - Cucine Lube Civitanova 3-0 (25-20, 25-23, 25-12) risultati e classifica clicca qui
Vero Volley Monza: Zimmermann 3, Davyskiba 7, Di Martino 6, Grozer 20, Maar 17, Galassi 9, Pirazzoli (L), Szwarc 0, Federici (L), Beretta 0, Magliano 0. N.E. Pisoni, Marttila, Visic. All. Eccheli. 
Cucine Lube Civitanova: De Cecco 2, Bottolo 5, Anzani 2, Zaytsev 14, Yant Herrera 8, Chinenyeze 2, D'Amico (L), Balaso (L), Nikolov 4, Garcia Fernandez 0, Gottardo 1. N.E. Ambrose, Diamantini, Sottile. All. Blengini. 
ARBITRI: Cerra, Cesare. 
NOTE - durata set: 28', 29', 25'; tot: 82'.

MONZA - Notte magica per la Vero Volley Monza, capace di portarsi a casa la prima vittoria della stagione in SuperLega Credem Banca 22/23 contro una delle squadre più ostiche del campionato: i campioni d'Italia in carica della Cucine Lube Civitanova. All'Arena finisce 3-0 per la formazione di Eccheli, in grado di sfornare una performance straordinaria e riprendere un cammino iniziato in salita con tre sconfitte, di cui una al tie-break, nelle prime tre uscite. 

SESTETTI - Monza in campo con il debutto di Zimmermann in cabina di regia per la bocca di fuoco Grozer, Davyskiba e Maar laterali, Galassi e Di Martino al centro, Federici libero. Lube risponde con De Cecco al palleggio per Zaytsev opposto, Yant e Bottolo in banda, Anzani e Chinenyeze al centro, Balaso libero. 

LA GARA - L'aria delle grandi imprese la si respira fin dalle prime battute, quando la nuova diagonale (già rodata con la nazionale tedesca) Zimmermann-Grozer gira a meraviglia. Il vantaggio nella metà del parziale (16-12) fa ben sperare la formazione brianzola, solida a muro (12 finali, di cui 4 di Maar e 2 a testa di Galassi, Grozer, Davyskiba e Di Martino). Zaytsev e Yant vanno a bersaglio, ma i cucinieri soffrono troppo la battuta della Vero Volley, devastante nelle figure di Maar, Grozer, Di Martino e Davyskiba. 

Vinto il primo gioco, anche il secondo si apre con Monza avanti, nonostante un maggiore equilibrio fino alla metà. I padroni di casa sono più pimpanti ed affamati, mentre Civitanova manca nello sprint per riaprirla. Blengini tenta la carta Nikolov ma, a parte qualche sparuto tentativo di rimonta guidato dal solito Zaytsev, sono i brianzoli a fare la voce grossa, aggiudicandosi il gioco ed impattando in maniera superlativa il terzo, con uno scatenato Maar autore addirittura di 6 ace (saranno 7 finali, fondamentali per fargli ottenere il premio MVP). 

Forte del vantaggio accumulato (21-11), il finale è tutto a tinte blu fino al 25-12 che regala alla Vero Volley Monza il primo sorriso in assoluto in regular season contro i marchigiani in 9 stagioni di massima serie. Per Civitanova è il secondo stop in campionato dopo quello subito contro Padova, al quinto set, in casa.

HANNO DETTO
Stephen Maar (Vero Volley Monza): "Che bella vittoria stasera. Merito del gruppo, della squadra che si è formata. Ci confrontiamo tanto tra di noi e puntiamo a crescere. Sappiamo che questo campionato è difficile e che devi far top performance ogni settimana se vuoi vincere le partite. Dopo le tre sconfitte subite abbiamo quindi cercato di alzare il nostro livello, a partire dall'allenamento, e stasera si è visto. Se giochiamo con determinazione, facendo le cose semplici, possiamo fare grandi cose. Tutti noi possiamo avere dei momenti up and down, ma se reagiamo di gruppo abbiamo ottime chance di dire la nostra. Il premio MVP? Lo dedico a Grozer. Lui è fondamentale per il nostro spogliatoio e anche per me".

Gianlorenzo Blengini (Cucine Lube Civitanova): “Prima di parlare di aspetti tecnici credo che ci sia da ragionare sull’approccio alla partita, cosa di cui tra l’altro avevamo discusso, e quindi mi assumo pienamente la responsabilità di quello che si è visto in campo. Da una parte perché eravamo consapevoli del fatto che dopo la rimonta di Trento c’erano sicuramente delle aspettative più alte nei nostri confronti, dall’altra perché sapevamo di affrontare un avversario in difficoltà e ci aspettavamo quindi questa loro aggressività sin dall’inizio. Nel primo set siamo riusciti a rintuzzare e nel secondo siamo rimasti agganciati per lunghi tratti, ma è chiaro che loro son partiti più forte di noi. Questo evidenzia che probabilmente non sono riuscito a toccare i tasti giusti o comunque a farlo nel modo opportuno. Poi, nel terzo set, siamo stati sempre in difficoltà e quella è una cosa su cui bisogna ragionare bene perché sappiamo benissimo che tipo di campionato ci aspetta, ma anche dove dobbiamo progredire. Prima di tutto nel fatto di non mollare a prescindere. Tecnicamente stasera Monza ci ha messo molto in difficoltà con la battuta, costringendoci a faticare oltremodo per chiudere i punti, mentre quando siamo saliti di tono al servizio non siamo riusciti a essere altrettanto incisivi a muro. Questa è una squadra che sa di dover lavorare tanto ogni giorno per progredire, anche individualmente, e trovare i giusti meccanismi. Al di là del risultato della gara precedente”.

Ivan Zaytsev (Cucine Lube Civitanova): “La reazione sfoderata a Trento oggi non c’è stata. Monza ci ha messo in grande difficoltà soprattutto con la battuta, che è stata la chiave della partita, e stavolta, purtroppo, siamo rimasti inermi. Fa male perché avevamo voglia di prolungare la nostra striscia positiva. Invece proprio non ci è venuto nulla. Capita, sicuramente non è una tragedia, questo sia chiaro. Certe batoste, anzi, possono pure servirci per crescere. Quindi bisogna ripartire con fiducia, senza mai mollare. Guardiamo alla sfida di giovedì con Perugia”.

 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti