A2 F.: Chiusura di 2022 con il botto per Trento. 3-0 alla capolista Brescia

La formazione di coach Saja vince il big match con le lombarde ed è a un punto dalla vetta

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 
Trento avvicina la vetta

ITAS TRENTINO - VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 3-0 (25-20 25-21 25-17)
ITAS TRENTINO: Bonelli 2, Mason 16, Moretto 7, Dehoog 9, Michieletto 11, Fondriest 8, Parlangeli (L), Michieletto, Meli. Non entrate: Bisio, Libardi, Serafini. All. Saja. 
VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Pamio 5, Torcolacci 4, Obossa 13, Cvetnic 5, Consoli 6, Boldini 2, Scognamillo (L), Orlandi 3, Ratti 1, Munarini. Non entrate: Zorzetto, Foresi, Blasi (L). All. Beltrami. 
ARBITRI: Pasin, Pristera'. 
NOTE - Spettatori: 560, Durata set: 23', 26', 23'; Tot: 72'. MVP: Mason.
Top scorers: Mason C. (16) Obossa J. (13) Michieletto F. (11) 
Top servers: Mason C. (2) Ratti S. (1) Obossa J. (1) 
Top blockers: Moretto G. (3) Mason C. (3) Torcolacci A. (2)

TRENTO - Il 2022 dell’Itas Trentino si chiude con il botto. Davanti al pubblico delle grandi occasioni, con quasi seicento spettatori che hanno gremito gli spalti del Sanbàpolis, le gialloblù di Stefano Saja rifilano un perentorio 3-0 alla capolista Valsabbina Millenium Brescia, riscattando la sconfitta dell’andata e portandosi ad una sola lunghezza di distanza dalla vetta della classifica, sempre occupata dalle lombarde. 
Per l’Itas Trentino si tratta dell’ottava vittoria nelle ultime nove gare disputate, a conferma della costante crescita del sestetto gialloblù. A spingere Trento al successo una Chiara Mason superlativa in ogni fondamentale: 73% in ricezione, 61% a rete, 3 muri e 2 ace sono i numeri eccezionali della sua partita, coronata dallo scontato e meritatissimo premio di mpv. Ma sul taraflex rosa del Sanbàpolis molto bene si è mosso l’intero collettivo dell’Itas Trentino, ottimamente guidato in cabina di regia da Bonelli: efficaci nei momenti clou del match le altre attaccanti di palla alta Francesca Michieletto e DeHoog, sempre presenti le centrali Fondriest (53% in attacco) e Moretto (3 muri), brillante in difesa Parlangeli.

Michieletto in attacco

SESTETTI - Saja, orfano delle lungodegenti Joly e Stocco, si affida a Bonelli in regia, DeHoog opposto, Mason e Francesca Michieletto laterali, Moretto e Fondriest al centro e Parlangeli libero. Alessandro Beltrami, tecnico di Brescia, risponde con Boldini al palleggio, Obossa opposto, Cvetnic e Pamio in posto 4, Consoli e Torcolacci al centro e Scognamillo libero.

LA PARTITA - Cambio palla regolare in avvio di gara, con DeHoog e Michieletto che replicano agli spunti di Obossa e Pamio (6-6). Il primo set si sblocca nella fase centrale sul turno al servizio di Fondriest: l’Itas cresce nella correlazione muro-difesa, trova il primo break grazie ai due errori consecutivi di Pamio e allunga ulteriormente quando è Torcolacci a non trovare il campo da posto 3 (15-12). Bonelli sfrutta la verve al centro di Fondriest e Moretto per mantenere inalterato il vantaggio (20-17), il finale è tutto a tinte gialloblù: Michieletto va a segno prima a muro (su Obossa) e poi con uno splendido pallonetto spinto in posto 1 (23-18), Mason non è da meno e firma in rapida successione i due punti (attacco e muro) che valgono il 25-20.

C’è ancora lo zampino di Silvia Fondriest nel primo break del secondo set (7-5), approcciato benissimo dal sestetto di Saja. Due attacchi di Mason e un muro della stessa laterale di Trento spingono l’Itas sul 10-6, con Beltrami costretto ad interrompere il gioco, senza ottenere però i risultati sperati perché l’Itas si spinge fino al 13-7 con un altro muro di Mason e l’ace di Bonelli. Le gialloblù rimangono padrone del campo fino al 18-12, quando la Valsabbina rientra prepotentemente in partita, grazie anche all’ingresso di Orlandi. L’ace della neo entrata Ratti vale il 19-16 con la Valsabbina che giunge fino al -2 con l’ace di Obossa (21-19). Trento fiuta il pericolo e torna a premere sull’acceleratore, aggrappandosi ai centimetri di Moretto (muro su Orlandi del 23-19) e alla classe di Mason per mettere in cassaforte la frazione (25-21).

Orlandi e Obossa provano a scuotere le lombarde in avvio di terzo set (3-6), ma l’Itas non si scompone e ricuce immediatamente lo strappo con gli spunti di Fondriest, Mason, Moretto e Michieletto (11-11), operando il sorpasso grazie all’attacco out di Orlandi (12-11). In fiducia Trento scappa via con il gran muro di Moretto su Obossa (17-14), Brescia sparisce dal campo in anticipo, sotto i colpi di una ritrovata DeHoog (20-16) e gli spunti delle ispiratissime Mason e Moretto (25-17).

HANNO DETTO
“Mi sono piaciuto molte cose di questa partita, su tutte l’intensità che abbiamo messo in difesa, l’aggressività del nostro servizio e la lucidità nei colpi di attacco – ha spiegato a fine gara l’allenatore Stefano Saja. La squadra ha giocato “insieme” come ormai fa da parecchio tempo, commettendo pochissimi errori e pochissime sbavature, mettendo inoltre una grande pressione alla prima in classifica e obbligandola a stare sulla difensiva per l’intera gara. Questa vittoria è la conferma che il lavoro in palestra paga: piano piano stiamo costruendo qualcosa di davvero importante”.

LA CLASSIFICA - GIRONE A
CLASSIFICA
Valsabbina Millenium Brescia 28
Itas Trentino 27
Futura Giovani Busto Arsizio 25
Bsc Materials Sassuolo 23
Lpm Bam Mondovi' 19
Volley Hermaea Olbia 16
Orocash Lecco 15
D&a Esperia Cremona 15
Chromavis Eco Db Offanengo 14
Tecnoteam Albese Volley Como 13
Emilbronzo 2000 Montale 12
Club Italia 9



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.