Europei U20: Italia 6 bellissima. 3-2 alla Polonia, sesto titolo continentale conquistato

Scritto da Luca Muzzioli  | 
FINALE UNDER 20
ITALIA - POLONIA 3-2 (25-19, 25-19, 23-25, 17-25, 15-6) - rivediamola - premi individuali - Europa, provincia d'Italia
ITALIA: Orioli 6, Balestra 6, Boninfante 8, Porro 16, Volpe 12, Bovolenta 20; Laurenzano (L), Eccher, Penna, Fanizza, Iervolino 2, Roberti. Ne: Ambrose, Staforini (L). All. Battocchio.
POLONIA: Szymendera 5, Kufka 11, Nowik 19, Sliwka 17, Majchrzak 11, Kubicki 5; Hawryluk (L), Olszewski 5, Kedzierski (L), Czerny, Bilinski, Gawel. Ne: Nowak, Ratajewski. All. Grabda.
ARBITRI: Rogic (SRB), Buchar (CZE)
DURATA SET: 23’, 25’, 29’, 21’, 13’. ITALIA: 10 a, 17 bs, 14 mv, 26 et. POLONIA: 6 a, 23 bs, 10 mv, 36 et.

MONTESILVANO - L'Italia Under 20 è campione d'Europa. La squadra di coach Matteo Battocchio, nell'ultima finale delle rassegne continentali giovanili del 2022, ha superato in finale la Polonia campione del Mondo under19 in carica, 3-2.
Un successo che completa una stagione unica: 6 europei giovanili, 6 ori! Un en plein che non era mai riuscito a nessuno: oro continentale con l'Under 21, under 19 e under 17 femminile; oro con Under 22, Under 20 e Under 18 maschile.
Sei successi a cui si devono aggiungere i due ori nel doppio EYOF, il Festival olimpico della gioventù europea che l'Italia ha affrontato con Under 20 maschile e Under 19 femminile e un oro ai Giochi del Mediterraneo femminili, sempre affrontati con rappresentativa giovanile.

SESTETTI - Per la finale di questo Europeo Under 20 maschile il tecnico Matteo Battocchio sceglie il sestetto con la diagonale Boninfante-Bovolenta, gli schiacciatori Orioli e Porro, i centrali Balestra e Volpe e il libero Laurenzano.
Dall’altra parte della rete per la Polonia coach Mateusz Grabda schiera lo starting six con Szymendera, Kufka, Nowik, Sliwka, Majchrzak, Kubicki e il libero Hawryluk.

LA PARTITA - E’ la Polonia ad aggredire il campo in avvio del match (2-5). Bovolenta a segno e due ace di Porro ristabiliscono la parità (5-5). I polacchi provano ad allungare nuovamente (5-7), gli azzurrini recuperano (7-7) e con due ace di Bovolenta si portano a +2 (10-8). I ragazzi di coach Grabda ricuciono (12-12) e si procede punto a punto (15-15). E’ l’Italia a girare l’inerzia a proprio favore (19-15) e a mantenere gli avversari a distanza (21-17). L’Italia mantiene alto il ritmo e conquista il primo set con due ace di Porro (25-19).
In avvio di secondo parziale è ancora l’Italia a rendersi protagonista del match (5-3). Gli azzurrini trovano buona continuità, la Polonia si disunisce e Boninfante e compagni capitalizzano piazzando il break che vale il +6 (6-5, 11-5). La Polonia accorcia (14-12, 16-14), ma non riesce a ristabilire la parità e gli azzurrini accelerano nuovamente: un pallonetto di Porro vale il 21-17. L’ottimo gioco di squadra degli azzurrini permette all’Italia di conquistare agevolmente anche il secondo set (25-19).
Al rientro in campo sono ancora Boninfante e compagni a dettare il ritmo (7-4). Il time out chiamato da coach Grabda rimette in marcia la Polonia (7-5) che sfrutta il momento di difficoltà degli azzurrini per pareggiare i conti (8-8) e sorpassare (8-11). Coach Battocchio opta per il cambio di diagonale: fuori Boninfante-Bovolenta, dentro Fanizza-Iervolino. Con pazienza gli azzurrini accorciano fino al -1 (13-14), la Polonia si riporta a +3 (13-16). Nel finale l’Italia si riporta a – 1 (19-20) e torna in campo la diagonale Boninfante-Bovolenta. Nella bolgia del PalaRoma all’allungo dei polacchi (21-23), risponde Volpe (22-23), la Polonia conquista il set point (22-24), gli azzurrini portano il set ai vantaggi (24-24), ma sono i ragazzi di coach Grabda a conquistare il set (24-26) e a riaprire la partita.
In avvio di quarta frazione è la Polonia a imporre il proprio gioco: un ace di Kufka vale il 4-8 a favore dei polacchi che spingono forte sull’acceleratore e si portano sul +5 (5-10). L’Italia fatica e ritrovare la giusta continuità (9-14) e coach Battocchio decide che è il momento di fermare per la seconda volta il gioco e opta per il cambio in regia: fuori Boninfante, dentro Fanizza. L’Italia fatica a ritrovare il giusto assetto e i polacchi incrementano il vantaggio (14-20), conquistano il quarto set (17-25) e la partita prosegue al tie-break.
Buon avvio dell’Italia nel 5° set (4-1). Gli azzurrini sono incontenibili (6-2), arrivano al cambio campo sul +6 (8-2) e mantengono gli avversari a distanza (11-5). Il pubblico sostiene gli azzurrini che volano sul 15-6 e conquistano il tetto d’Europa!

 


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti