VNL: Una settimana da influencer per Ngapeth. Oggi stella della Francia contro gli azzurri

Scritto da Luca Muzzioli  | 
BOLOGNA - La sfida alla Francia ha sempre un fascino che va oltre lo sport. I cugini d'oltralpe, quelli "della testata di Zidane" e della Gioconda, qui, sottorete, sonno la Francia di Earvin Ngapeth giocatore che nei nove metri e anche fuori è forse inimitabile per genio, sregolatezza ed anche alcuni (non pochi) eccessi che non sempre l'hanno reso immune da problemi.
INFLUENCER - Nella settimana della Volleyball Nations League il campione olimpico, complici anche due lievi distorsioni alle caviglie che hanno consigliato coach Giani a tenerlo a riposo nella sfida dei Quarti di finale contro il Giappone, ha trascorso il tempo a rivestire il ruolo di influencer con infinite "stories" su instagram tese a documentare presunte mancanze organizzative del torneo italiano. Dalla palestra di allenamento, a suo dire, non all'altezza (anche Polonia e Iran hanno riscontrato difficoltà, mentre l'Italia vi si è regolarmente allenata, caldo o non caldo) che hanno indotto la squadra transalpina a ricorrere al noleggio di autovetture per recarsi al PalaPanini di Modena, fino a criticare gli spazi degli alloggi e l'area ristorante.
Una serie di "denunce" che ieri hanno indotto la FIVB a convocare i capitani delle squadre presenti per un confronto/racconto sulla esperienza VNL.

DERBY ITALIA-FRANCIA - Questa sera però si fa sul serio sul campo e Ngapeth sarà sicuramente una delle punte dell'attacco della nazionale campione olimpica che tra due anni difenderà l'oro di Tokyo a Parigi. Una nazionale nota agli azzurri per i tanti giocatori attualmente e nel passato transitati sui campi della Superlega. Da Brizard palleggiatore di Piacenza a Patry, opposto di Milano, dal centrale Chinenyeze neo acquisito della Lube a Ngapeth stella di Modena fino agli ex italiani Louati (Padova e Milano), Clevenot (Piacenza e Milano), Le Goff (Latina), Grebennikov (Civitanova, Modena e Trento), Toniutti (Ravenna) e Boyer (Verona). C'è poi Andrea Giani allenatore. Insomma, un derby.


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti