Firenze: Arriva Milano. Coach Bellano: "Un avversario tosto con due squadre in una..."

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 

FIRENZE - A quattordici giorni dall'ultima gara giocata, domani Il Bisonte Firenze torna in campo per la 12a giornata del campionato di serie A1, la penultima del girone d'andata: alle 17 a Palazzo Wanny arriva la corazzata Vero Volley Milano, in un incrocio che diventa decisivo per la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia: le bisontine al momento sono ottave con 14 punti, ma dietro ci sono Cuneo a 13 e Busto Arsizio a 12 (protagoniste domani dello scontro diretto), e soprattutto prima del giro di boa sono attese da due impegni difficilissimi, visto che dopo Milano ci sarà il derby di Santo Stefano contro Scandicci. La lunga pausa dopo il tour de force di 11 partite in 43 giorni è servita comunque per rigenerare il gruppo dal punto di vista fisico, recuperando al meglio tutte le acciaccate, e per lavorare sul consolidamento dell'identità di squadra, ragion per cui domani Il Bisonte darà tutto per provare a mettere i bastoni fra le ruote a Milano.

EX E PRECEDENTI – Sono due le ex della sfida, e giocano entrambe nel Vero Volley: una è Sonia Candi, a Firenze nella serie A1 2018/19, l’altra è Beatrice Parrocchiale, che ha vestito per ben sei stagioni la maglia de Il Bisonte, dal 2013 al 2019, vivendo tutti i più grandi successi del club, dal doblete promozione in A1-Coppa Italia di A2 nel 2014 alle prime qualificazioni ai play off scudetto. I precedenti invece sono sedici, con sette vittorie per le bisontine (fra cui quella per 3-2 nell’unico confronto disputato a Palazzo Wanny) e nove per le lombarde (di cui cinque nelle ultime sei gare giocate).

LE PAROLE DI MASSIMO BELLANO“Dopo la pausa ripartiamo da un avversario di quelli tosti, perché Milano ha praticamente due squadre in una, con un roster composto da giocatrici tutte di altissimo livello. Noi abbiamo utilizzato questa sosta nel modo giusto, sia per recuperare energie facendo un lavoro fisico adeguato, sia per iniziare a costruire un’identità di squadra che ad ora, per i risultati conseguiti, abbiamo dimostrato di non avere. Adesso comincia una seconda parte di campionato in cui vogliamo essere più organizzati rispetto a quanto visto finora, e nonostante l’impegno sia di quelli probanti, vogliamo iniziare già contro Milano a portare avanti questo nuovo percorso. La Coppa Italia? La beffa sarebbe rimanerne fuori dopo che fino a due giornate dalla fine del girone d’andata siamo sempre stati fra le prime otto: il pallino ce l’abbiamo ancora noi, ma lo scontro diretto fra Cuneo e Busto ci costringe a cercare punti in due partite difficili come quelle contro Milano e Scandicci per raggiungere l’obiettivo”.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.