Coppa Italia A2 F.: La finale è San Giovanni Marignano - Mondovì

MODENA - Saranno Battistelli San Giovanni in Marignano e LPM Bam Mondovì a contendersi la 21.Coppa Italia di Serie A2 Femminile.

Al termine di una serata dalle mille emozioni, le attuali due capoclassifica di A2 superano le rispettive avversarie e si ritroveranno di fronte al PalaDozza di Bologna, domenica 18 febbraio, per conquistare uno storico trofeo.

Le riminesi di Stefano Saja superano il Barricalla Collegno 16-14 al tie-break, mentre le monregalesi di Davide Delmati eliminano il Fenera Chieri imponendosi anch'esse al quinto set per 15-12.

BATTISTELLI S.G. MARIGNANO - BARRICALLA COLLEGNO 3-2 (23-25 25-17 25-21 20-25 16-14)
BATTISTELLI S.G. MARIGNANO: Markovic 12, Caneva 11, Zanette 31, Saguatti 13, Casillo 11, Battistoni 4, Gibertini (L), Nasari. Non entrate: Gray, Giordano, Bordignon, Sgarbossa. All. Saja.
BARRICALLA COLLEGNO: Morolli 2, Fiorio 9, Gobbo 10, Agostinetto 15, Schlegel 10, Pastorello 7, Lanzini (L), Migliorin 6, Vokshi 5, Courroux 1, Poser 1, Brussino, Fragonas. Non entrate: Colamartino. All. Marchiaro.
ARBITRI: Rossetti, Licchelli.
NOTE - Durata set: 26', 22', 25', 26' , 18' ; Tot: 117'.

Quando - in un mare di striscioni e gadget biancazzurri - Markovic alla fine del quinto set mette a terra il pallone che vale la finale della Coppa Italia di A2 Femminile, il Palasport di San Giovanni in Marignano si accende a festa e tributa un lunghissimo applauso ad una Battistelli che il 18 febbraio sfiderà Mondovì per la conquista del trofeo. La squadra di Stefano Saja centra un traguardo storico per il club marignanese che potrà godersi la gioia per qualche ora prima di rituffarsi nelle vicende del Campionato (domenica sarà di scena a Cuneo nel big match contro la Ubi Banca San Bernardo). Ottima la prestazione di Elisa Zanette, eletta MVP della serata con 31 punti.

Coach Saja schiera il sestetto tipo con Battistoni in regia e Zanette opposto, capitan Saguatti e Markovic in posto 4, Casillo e Caneva al centro con Gibertini libero. Marchiaro risponde con Morolli al palleggio, Agostinetto opposto, Fiorio e Schlegel in banda, Gobbo e Pastorello al centro e Lanzini libero.

IL TIE BREAK - Nel tie-break parte subito forte Collegno (1-3) ma Zanette porta in parità la Battistelli sul 5-5. Si va al cambio campo con le marignanesi avanti 8-7. Markovic va a segno a muro e Marchiaro ferma il gioco 9-7. Ancora Markovic costringe Marchiaro a fermare il gioco con un ace: 11-8. Collegno recupera e Saja ferma il gioco (12-12). Markovic segna il punto che decide il match: 15-13.
LPM BAM MONDOVI' - FENERA CHIERI 3-2 (23-25 25-20 17-25 25-13 15-12)
LPM BAM MONDOVI': Biganzoli 7, Tonello 10, Demichelis, Rivero 22, Rebora 13, Bici 25, Agostino (L), Camperi 1, Mazzotti, Rolando. Non entrate: Sciolla, Costamagna. All. Delmati.
FENERA CHIERI: Perinelli 11, Lualdi 8, De Lellis 2, Angelina 14, Akrari 14, Manfredini 17, Bresciani (L), Moretto 1, Mezzi, Batte, Colombano. Non entrate: Salvi, Sandrone. All. Secchi.
ARBITRI: De Sensi, Pecoraro.
NOTE - Durata set: 27', 28', 26', 22' , 20' ; Tot: 123'.

In un PalaManera gremito, dopo due ore e trenta di gioco, è la Lpm Bam Mondovì ad aggiudicarsi il derby con il Fenera Chieri, strappando così il biglietto per la finalissima di Bologna, in programma domenica 18 febbraio. Una gara tirata, giocata da ambo le parti con grinta e con tanto cuore. Nel corso nel match non sono mancati interminabili scambi, azioni mozzafiato e tanta “bella” pallavolo.

IL TIE BREAK - Il tie break inizia in parità (2-2), poi Chieri sferra il break (2-4). Mondovì accorcia (4-5), ma Manfredini allunga (4-6). L'Lpm Bam trova la parità (6-6). Una strepitosa azione, chiusa dalla schiacciata di Rivero, accende l'entusiasmo di Mondovì (7-6) e l'ace di Bici infiamma tutto il palasport (8-6). Tonello allunga (9-7). L'ambiente si scalda, tutto si gioca in pochi punti (11-9). Coach Delmati ferma il gioco. Chieri avanza e conquista la parità (11-11). Le monregalesi si rifanno sotto (12-11). Una “bomba” di Rivero segna il 13-11. Fenera a segno (13-12). E' ancora un attacco di Rivero a schiacciare il 14-12, ed è ancora la spagnola di Mondovì a chiudere e a regalare a tutta Mondovì il biglietti per la finale.

💬 Commenti