Mondiali Beach Volley: Invasione di campo, la protesta ecologista. Si incatenano alla rete come al Roland Garros

Scritto da Luca Muzzioli  | 
ROMA - Era già successo al Roland Garros di vedere una attivista dei movimenti ambientalisti incatenarsi alla rete da gioco del campo in terra rossa, è accaduto anche a Roma durante la finale del Mondiale di beach volley femminile quando due ragazzi, un uomo e una donna si sono incatenati alla rete da gioco del centrale del Foro Italico. Sulla loro maglia il medesimo messaggio di Parigi, aggiornato nel timing: mancano 1013 giorni recita il messaggio sulla maglia dei due attivisti italiani (1028 quelli che mancavano il giorno dell'invasione di campo sulla terra rossa francese).
Si tratta di giovani dei gruppo Ultima generazione (https://www.ultima-generazione.com/) in Francia Derniere Renovation (https://derniererenovation.fr/) impegnati in azioni di disobbedienza civile nonviolenta contro il collasso ecoclimatico.
Video online sul web


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti