VNL F.: L'Italia travolge l'Olanda con un netto 3-0

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 
ITALIA – OLANDA 3-0 (25-19; 25-15; 25-15) - tabellino - highlights
ITALIA: Gennari 10, Lubian 9, Bosio 2, Degradi 13, Mazzaro 8, Nwakalor 17, De Gennaro (Libero), Fersino. N.e.: Bonifacio, Malinov, Chirichella, D’Odorico, Enweonwu e Perinelli. All. Mazzanti
OLANDA: Jasper 1, Timmerman 3, Dambrink 11, Knollema 4, Lohuis 4, Bongaerts 1, Schoot (Libero), Plak 4, Savelkovel 5, Van Aalen. N.e.: Baijens, Vos, De Zwart, Reesink. All. Selinger
Arbitri: Khattab (Egy) e Heckford (Eng)
NOTE - Durata: 24’, 22’, 29’. Spettatori: 1100. Italia: ace 3, battute sbagliate 8, muri 9, errori totali 7. Olanda: ace 2, battute sbagliate 4, muri 5, errori totali 11.

ANKARA - Mazzanti dopo il successo sul Belgio fa turnover e conquista un netto successo sull'Olanda di Selinger che fatica in attacco. Azzurre con Nwakalor a quota 17, Degradi 12, Gennari 10.
Praticamente sempre in controllo del match, le ragazze del C.T. Davide Mazzanti hanno saputo mettere a nudo le lacune dell’Olanda pungendo al servizio, difendendo molto bene e attaccando con equilibrio. Per le orange si è trattato della terza sconfitta consecutiva in Turchia.
Domani l'ultima gara della prima settimana, ore 15 sfida alla Cina. Dopo il match con le cinesi, l'Italia rientrerà a casa per godere di qualche giorno di riposo prima di riprendere la preparazione in vista della seconda settimana di VNL in programma a Brasilia (Brasile) dal 15 al 19 giugno.

SESTETTO – Reduce dall’intenso match con il Belgio l’Italia ha iniziato con quattro novità in sestetto rispetto alle prime due partite. Bosio in regia, Degradi e Gennari come schiacciatrici, Lubian e Mazzaro al centro, Nwakalor opposto e De Gennaro libero.

LA PARTITA - Il nuovo sestetto azzurro ha impiegato qualche scambio per prendere ritmo subendo qualche buona giocata di Dambrink e Jasper (3-5). Poi però sono salite in cattedra Degradi e Nwakalor che hanno regalato il primo vantaggio Italia (10-9). Le orange, sotto al primo tempo tecnico (12-10), hanno ricucito il gap con Jasper (12 pari), salvo poi essere ricacciate a -4 da Gennari, Mazzaro e da un errore in attacco (16-12). Le azzurre hanno iniziato a pungere al servizio e a difendere forte trascinate dalla solita De Gennaro. L’Italia ha messo le marce alte trovando con Mazzaro (anche due alzate perfette per la centrale), Gennari, Lubian (ace) e Degradi (suo l’attacco decisivo) le giocate dello scatto definitivo nel primo parziale (25-19).

Nel secondo set le azzurre sono partite forte (5-1) ma l’Olanda non ha mollato riportandosi in scia (6-5) con Lohuis. Le ragazze del C.T. Mazzanti non si sono però scomposte incassando e ribattendo con Mazzaro e Lubian al centro e Degradi in pipe (12-7). Le olandesi si sono spinte fino al 13-10 prima di subire una fiammata azzurra orchestrata da un paio di ottime difese di Degradi e dagli attacchi di Mazzaro, Gennari e Nwakalor (splendida in difesa su attacco di Plak e poi in contrattacco vincente del 22-14) imbeccate da un’ottima Bosio. Le orange non sono più riuscite a riprendere l’Italia che si è aggiudicata anche il secondo parziale (25-15).

Il copione non è cambiato nel terzo set: l’Italia ha preso saldamente in mano le redini del match volando subito sul 4-0 con Nwakalor, Mazzaro e Lubian (ace). Le olandesi hanno provato a restare nel match ma l’Italia con servizio, muro e difesa ha continuato a premere sull’acceleratore (9-16) sfruttando l’ottima verve offensiva di Alice Degradi. A nulla sono valsi gli ultimi sforzi olandesi perché l’Italia, con cinismo e attenzione, è riuscita a chiudere il match con Mazzaro, Gennari, due super difese di Fersino (appena entrata), Nwakalor, e l’attacco decisivo di Lubian (25-15).

HANNO DETTO
Davide Mazzanti“Oggi abbiamo disputato davvero un’ottima partita – ha dichiarato il CT azzurro – con ordine e molto bene in fase break. Devo fare i complimenti alle ragazze che dopo la vittoria di ieri sul Belgio hanno giocato con grande maturità ed attenzione. Inoltre sono particolarmente felice della prestazione di Alice Degradi che dopo la prestazione non brillante di ieri oggi si è riscattata dimostrando il suo valore. In generale però tutte sono state molto brave ad eseguire quello che era il nostro piano partita. Domani chiudiamo con la Cina, avversaria forte come un po’ tutte nella VNL . L’obiettivo di questa prima pool era quello di vincerne almeno 2. Ci siamo riusciti ed ora è giusto e doveroso provare ad andare a prenderci la vittoria con la Cina che ci darebbe grande morale in vista della prossima pool”.

Francesca Bosio“Abbiamo giocato davvero una grande partita – ha esultato la palleggiatrice azzurra – siamo state quasi perfette in ogni fase di gioco migliorando il muro difesa che ieri con il Belgio non era stato perfetto. Ringrazio le mie compagne per avermi messo nelle condizioni migliori di esprimermi ed ora puntiamo a chiudere nel migliore dei modi contro la Cina. Daremo il massimo in questa ultima giornata qui ad Ankara per mettere altri punti in cascina”.
Alessia Mazzaro: “Abbiamo fatto quello che volevamo fare e per questo sono molto contenta – ha ammesso Alessia Mazzaro a fine match -. Sin da subito abbiamo messo in difficoltà le nostre avversarie giocando con attenzione e precisione. Questo atteggiamento consente di far emergere le nostre qualità che con il duro lavoro verranno fuori per fare sempre meglio in questa difficile competizione”.

 

 


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti