A2 Femminile: Ultima di regular season. Filottrano o Pesaro chi in A1?

MODENA - Non si sarebbe potuto immaginare finale più affascinante per la Serie A2, una sola giornata al termine della Regular Season e ancora tutto (o quasi) è in bilico.

A cominciare dalla promozione diretta in A1, riservata alla squadra che occuperà il primo posto questa sera. A un match dalla conclusione, la Lardini Filottrano conserva un punto di margine sulla myCicero Pesaro: le ragazze di Massimo Bellano non sono riuscite a sfruttare le prime due occasioni per conquistare matematicamente l'obiettivo (ko a Legnano e poi in casa con la stessa Pesaro), ma ne hanno un'altra nelle proprie mani, frutto di un cammino regale.

A quota 62 punti, alle marchigiane basterà un successo in casa della Volalto Caserta per mettere le mani sul traguardo A1. Spettatrici molto interessate saranno le colibrì, che dopo aver strozzato in gola alle 'cugine' l'urlo della possibile promozione nello scontro diretto del PalaBaldinelli, sognano l'impresa: solo in caso di vittoria sulla Entu Olbia e contemporanea sconfitta di Filottrano in Campania la truppa di Matteo Bertini completerebbe l'incredibile rimonta.

"Sapevamo che ci serviva ancora una vittoria, che però nelle ultime due giornate non è arrivata - ammette l'allenatore della Lardini, Massimo Bellano -. Abbiamo lavorato al meglio, ma poi dovremo essere bravi in partita a ottenere questo successo. La promozione non arriverà per diritto divino, ma solo se dimostreremo di meritarcela: se saremo capaci di vincere quest'ultima partita andremo legittimamente in A1 e completeremo il percorso iniziato diversi mesi fa, se non lo saremo e gli altri porteranno a casa più punti di noi significherà che meritiamo di disputare i playoff. Resto convinto che abbiamo le qualità per conquistare la vittoria, senza pensare a ciò che è successo finora. Caserta ha grande qualità, di livello non inferiore ad altre formazioni che lottano per obiettivi diversi. La posta in palio renderà la partita ancor più importante".

Anche Pesaro si prepara all'ultimo atto: "Sarà una partita importante e potrebbe essere anche decisiva - così Alice Santini, schiacciatrice della myCicero l'anno scorso scudettata a Conegliano, presenta il match con la Entu Olbia -. L'abbiamo preparata con il solito scrupolo e precisione: Olbia non ha più nulla da chiedere alla stagione ma vorrà chiuderla in bellezza e quindi dovremo porre molta attenzione, dovremo essere subito aggressive. La vittoria nel derby? Ci ha dato morale e ci ha regalato grande gioia che ci potrebbe servire per i Play Off".

Apertissima anche la corsa verso i Play Off, visto che restano da assegnare gli ultimi due posti e sono in lizza quattro formazioni. In pole position la Battistelli San Giovanni in Marignano, attualmente sesta con 40 punti e a più tre sul terzetto formato da Fenera Chieri, Millenium Brescia e Golem Software Palmi: alle riminesi di Riccardo Marchesi, che hanno inanellato cinque vittorie negli ultimi sei turni, sarà sufficiente un solo punto nel match contro il Volley Soverato, che da par suo vuole garantirsi la quarta posizione utile per il fattore campo favorevole nei quarti.

Per le altre tre non ci sarà altra possibilità che i tre punti: Chieri è davanti per il maggior numero di successi ed è consapevole che imponendosi sulla Delta Informatica Trentino si garantirebbe il diritto di disputare i Play Off.

Infine la zona retrocessione. Noto da tempo il destino dell'Omia Cisterna, ultima in classifica e condannata alla B1, resta da capire che ne sarà di Volalto Caserta e LPM Bam Mondovì, le due formazioni 'pericolanti'. Le rosanero di Fabio Bonafede hanno compiuto il passo forse decisivo domenica scorsa, quando sono riuscite a superare proprio le piemontesi in trasferta, portandosi a +6. Il regolamento dice che se la terzultima ha più di quattro punti di vantaggio sulla penultima, allora è salva senza ricorrere a spareggi; al contrario se il divario tra la 12. e la 13. classificate sarà compreso entro i 4 punti, esse dovranno ricorrere al Play Out per stabilire chi resta in A2 e chi scende di categoria.

Quindi saranno le atlete di Luca Secchi a dover vincere il proprio match in casa di Brescia per restare in scia della Volalto, attesa all'incontro con la capolista. 

Oggi alle 17.00 avrà luogo dunque la 26. giornata che dipanerà la matassa e determinerà il tabellone dei Play Off Promozione.

IL PROGRAMMA DELLA 26^ GIORNATA
Sabato 15 aprile, ore 17.00
Volley Soverato - Battistelli S.G. Marignano
myCicero Pesaro - Entu Olbia
Volalto Caserta - Lardini Filottrano
Fenera Chieri - Delta Informatica Trentino
SAB Grima Legnano - Golem Software Palmi
Millenium Brescia - LPM Bam Mondovì
Omia Cisterna - Lilliput Settimo Torinese

LA CLASSIFICA

Lardini Filottrano 62, myCicero Pesaro 61, SAB Grima Legnano 50, Volley Soverato 44, Delta Informatica Trentino 42, Battistelli S.G. Marignano 40, Fenera Chieri 37, Millenium Brescia 37, Golem Software Palmi 37, Lilliput Settimo Torinese 34, Entu Olbia 28, Volalto Caserta* 24, LPM Bam Mondovì 18, Omia Cisterna 10.
* un punto di penalità


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti