Novara: Confermata la regista Battistoni

385
Ilaria Battistoni

NOVARA – Conferma numero quattro per la Igor Volley, che prolunga anche per la stagione 2021-2022 il contratto con la regista Ilaria Battistoni. Dopo le conferme di Caterina Bosetti (che pur avendo contratto in essere, ha prolungato fino al 2023), Haleigh Washington e Stefania Sansonna, arriva dunque un altro tassello per la Igor che verrà.
Il tabellone di volley mercato A1 femminile

Enrico Marchioni (direttore generale Igor Gorgonzola Novara): “Il rinnovo di Ilaria è stato il giusto riconoscimento per quanto ci ha dato in questa stagione, sia dentro sia fuori dal campo. Siamo molto contenti che lei abbia accettato di proseguire il percorso iniziato con noi la scorsa estate, sicuramente qualche “sirena” le sarà arrivata ma averla ancora con noi il prossimo anno è motivo di orgoglio. Un altro tassello fondamentale per la costruzione del nostro futuro è stato ben fissato”.

Ilaria Battistoni (regista Igor Gorgonzola Novara): “Sono molto felice di poter cogliere questa opportunità che mi è stata data, di continuare a far parte di questo gruppo che è stupendo. La continuità che la società ha deciso di dare a gran parte della squadra è la dimostrazione del bel lavoro svolto da tutti, nella programmazione e poi quotidianamente in palestra. Ora spero di poter vivere una stagione con il pubblico, che qui a Novara è eccezionale, so che sarebbe ancor più gratificante. La scelta di rimanere? Quando ho firmato la scorsa estate mi ero detta che sarebbe stato per una stagione, che non avrei resistito a far la riserva perché mi piace giocare… e invece ho cambiato idea, mi sbagliavo. Mi sono trovata benissimo in questo contesto, sto crescendo e percepisco ogni giorno la fiducia di compagne, allenatore e società e quindi penso che un altro anno così possa farmi maturare e crescere ancora di più. La prossima stagione la affronterò sapendo cosa mi aspetta, senza il timore che avevo quest’anno per un mondo che era totalmente nuovo. Come squadra partiremo un passo avanti, perché a parte qualche volto nuovo, partiremo che ci conosciamo già, dentro e fuori dal campo, e questo fa la differenza”.

Sostieni Volleyball.it