Offanengo: Promozione in A2 femminile. La gioia del capitano Noemi Porzio

Al suo quinto anno a Offanengo, il libero novarese classe 1984 racconta lo storico salto di categoria delle neroverdi

296

OFFANENGO – Era stata protagonista tre anni fa nella finale persa contro Montale ed era un punto di riferimento anche nella stagione trionfale interrotta dal Covid 19. Ora può finalmente festeggiare indossando sempre la maglia neroverde di Offanengo, mai così in alto con la promozione in A2 femminile centrata sabato scorso a Palau. Noemi Porzio è il libero e il capitano della Chromavis Abo, tornata domenica in tarda serata a Offanengo e accolta dai tifosi (presenti anche a Palau) e dagli appassionati all’arrivo al PalaCoim per festeggiare insieme il salto di categoria. Una gigantesca A di palloncini neroverdi campeggiava all’esterno del palazzetto di Offanengo a simboleggiare l’impresa della squadra di Giorgio Bolzoni.

“E’ una gioia indescrivibile – le parole di Porzio al rientro dal lungo viaggio in Sardegna – abbiamo ricevuto una bellissima accoglienza al nostro rientro. E’ una promozione storica, che abbiamo inseguito in questi anni e che adesso è arrivata. Ci sono tantissimi grazie da dire: ai nostri tifosi che ci hanno sempre seguito, alla società sempre presente al di là del risultato, allo staff e alle fantastiche compagne di squadra. Quando è stata costruita questa squadra volevamo far bene per riportare Offanengo in alto, ma questo risultato è stato ottenuto perché abbiamo lavorato tanto, allenamento dopo allenamento e una partita alla volta”.
Quindi conclude. “Vorrei esprimere due grazie fondamentali: al direttore sportivo Stefano Condina, che al mio secondo anno Offanengo mi promise che saremmo andati in serie A; ci sono tante persone che lavorano dietro le quinte con un’organizzazione rara anche in serie A. Inoltre, grazie al presidente Pasquale Zaniboni, non solo un grande “pres” che non manca mai ma anche una bravissima persona. Grazie di cuore, Offanengo si merita la serie A, sono contenta che ce l’abbiamo fatta”.

Noemi Porzio

Sostieni Volleyball.it