Olbia: Confermata la partecipazione all’A2 e coach Giandomenico

OLBIA – Per il settimo anno consecutivo l’Hermaea Olbia sarà ai nastri di partenza del campionato di Serie A2. Nonostante le inevitabili incertezze di natura economica e organizzativa legate all’emergenza Covid-19, la società guidata dal presidente Gianni Sarti ha scelto la via del coraggio, garantendo nuovamente la partecipazione della squadra al secondo torneo nazionale.

Non possiamo negare che il tutto sia denso di preoccupazioni e di incertezze – afferma il numero uno biancoblù – non sappiamo se si giocherà con il pubblico o no. Le ultime notizie arrivate dalla Fipav in merito alle misure da adottare in campo non lasciano presagire nulla di semplice, ma nonostante ciò non possiamo fare altro che andare avanti, sperando che nel frattempo il problema si ridimensioni in qualche modo. Sicuramente siamo preoccupati, non sappiamo esattamente cosa ci aspetterà. Ripartiamo comunque con rinnovato entusiasmo e vigore per affrontare un nuovo incredibile anno in serie A, il settimo, per la precisione: chi mai lo avrebbe detto? Siamo contenti di portare i colori della Sardegna in giro per le città italiane e di far parte del gotha del volley nazionale. Ci accingiamo a predisporre una squadra molto competitiva, che possa far meglio anche di quella dell’anno scorso, che ci ha comunque regalato una stagione indimenticabile nonostante l’interruzione. Per raggiungere questo obiettivo abbiamo già in mente diverse idee per la squadra, possiamo dire fin da ora che ci saranno dalle 3 alle 5 riconferme, per quanto riguarda le giocatrici”.

Nessun dubbio sul fronte della guida tecnica: dopo gli ottimi risultati ottenuti nella scorsa stagione, la panchina dell’Hermaea verrà nuovamente affidata a coach Emiliano Giandomenico: “Noi difficilmente riconfermiamo gli allenatori – aggiunge il presidente Sarti – ma quest’anno vogliamo farlo perché Emiliano ha dimostrato tutto il suo valore compiendo un’impresa importante. C’erano tutte le premesse perché tornasse all’Hermaea: lui si era trovato bene con noi e noi abbiamo apprezzato molto la sua abilità in campo e il suo spessore umano”.

Soddisfatto anche il 45enne tecnico laziale, giunto a Olbia lo scorso ottobre e capace di condurre la squadra fino allo storico traguardo della Poule Promozione: “Sono veramente contento di continuare il mio percorso con l’Hermaea – afferma – mi piace molto l’ambiente ed è nata un’ottima intesa con la dirigenza e soprattutto con il presidente Sarti. Riparto dai successi della passata stagione per costruire qualcosa che ci appassioni e ci emozioni tutti; non sono per niente appagato e non vedo l’ora di iniziare”.

Sostieni Volleyball.it