1968: Città del Messico (13-23/10) – Vincitore URSS

Con una formazione rinnovata per otto dodicesimi rispetto a quella che vinse a Tokio, l’Urss bissa meritatamente il successo del ’64. I sovietici iniziano malissimo (clamoroso 2-3 con gli statunitensi) ma finiscono in crescendo travolgendo nel match decisivo i campioni mondiali in carica della Cecoslovacchia che perdono anche il secondo posto a beneficio dei funambolici ma discontinui giapponesi.
La Romania (argento ai Mondiali del ’66) rinuncia all’ultimo momento e viene rimpiazzata dal modesto Belgio. Il volley dell’Est europeo (cinque squadre nelle prime sei) continua comunque a farla da padrone.

Formula: girone unico all’italiana a 10 squadre con partite di sola andata.

Risultati
1° giornata:
Belgio-Brasile 3-1; Giappone-Polonia 3-0; Cecoslovacchia-Germania Est 3-2; Usa-Urss 3-2; Bulgaria-Messico 3-0.
2° giornata: Bulgaria-Belgio 3-0; Cecoslovacchia-Usa 3-1; Polonia-Messico 3-1; Urss-Brasile 3-1; Giappone-Germania Est 3-0.
3° giornata: Urss-Bulgaria 3-0; Germania Est-Messico 3-0; Polonia-Belgio 3-0; Cecoslovacchia-Giappone 3-2; Usa-Brasile 3-0.
4° giornata: Giappone-Messico 3-0; Urss-Polonia 3-0; Bulgaria-Usa 3-2; Germania Est-Belgio 3-0; Cecoslovacchia-Brasile 3-2.
5° giornata: Giappone-Belgio 3-0; Cecoslovacchia-Messico 3-0; Urss-Germania Est 3-2; Bulgaria-Brasile 3-0; Polonia-Usa 3-0.
6° giornata: Belgio-Messico 3-2; Urss-Giappone 3-1; Cecoslovacchia-Bulgaria 3-2; Germania Est-Usa 3-0; Polonia-Brasile 3-0.
7° giornata: Polonia-Bulgaria 3-0; Giappone-Usa 3-0; Cecoslovacchia-Belgio 3-0; Urss-Messico 3-1; Germania Est-Brasile 3-1.
8° giornata: Giappone-Brasile 3-0; Usa-Messico 3-1; Germania Est-Bulgaria 3-2; Urss-Belgio 3-0; Polonia-Cecoslovacchia 3-1.
9° giornata: Brasile-Messico 3-1; Germania Est-Polonia 3-0; Giappone-Bulgaria 3-0; Usa-Belgio 3-0; Urss-Cecoslovacchia 3-0.

Classifica finale
1° Urss (26-8) 16
2° Giappone (24-6) 14
3° Cecoslovacchia (22-15) 14
4° Germania Est (22-12) 12
5° Polonia (18-11) 12
6° Bulgaria (16-17) 8
7° Usa (15-18) 8
8° Belgio (6-24) 4
9° Brasile (8-25) 2
10° Messico (6-27) 0.

I vincitori: Antropov, Beliayev, Bugayenkov, Ivanov, Kravcenko, Lapinsky, Matushevas, Mikhalchuk, Mondosolyevsky, Poyarkov, Sibiryakov, Tereschuk.