Padova: Bassanello laureato. Danani e c. alla ricerca dello storico sgambetto. Ko con Civitanova da 15 anni…

Danani festeggia oggi i 24 anni: “vogliamo reagire dopo la sconfitta a Ravenna”.

Santiago Danani, libero, 12 dicembre 1995
Santiago Danani, libero, 12 dicembre 1995

PADOVA – E’ partito il countdown alla sfida con la Cucine Lube Civitanova. Alle ore 18.00 di domenica 15 dicembre la Kioene Padova ospiterà i Campioni del Mondo, Campioni d’Europa e Campioni d’Italia in carica.

Una sfida sulla carta proibitiva per gli uomini di coach Valerio Baldovin, alla ricerca comunque di una reazione dopo il k.o. esterno di Ravenna. Sono ben 45 i precedenti tra Padova e Civitanova. Solo 6 le vittorie ottenute dai bianconeri contro le 39 dei marchigiani.

L’ultimo successo dei veneti risale a 15 anni fa, in occasione dei quarti di Coppa Italia (Lube Banca Marche  Macerata – Edilbasso&Partners Padova 2-3). L’ultima vittoria in casa avvenne il 3 ottobre 2004, con un incredibile 3-0 a favore dei padovani.

Tra gli ex in campo, Dragan Travica giocò con Macerata dal 2011 al 2013. Luigi Randazzo è invece un prodotto delle giovanili Lube, con cui ha giocato dal 2008 al 2013, oltre a tornare lì nella stagione 2016/17. Attualmente lo schiacciatore siciliano è a Padova con la formula del prestito. In casa Civitanova, due gli ex padovani: il libero Fabio Balaso (qui dal 2012 al 2018) e il centrale Enrico Diamantini (stagione 2015/16). Il coach Ferdinando De Giorgi giocò come palleggiatore nel Charro Padova dal 1990 al 1992.

“Affrontiamo una delle squadre più forti al mondo – dice il libero Santiago Danani che proprio oggi festeggia i 24 anni – e sappiamo che dovremo fare del nostro meglio per ottenere un buon risultato. Loro saranno sicuramente stanchi per i tanti impegni di questi giorni, ma possono disporre di un roster di grande qualità che sicuramente li farà scendere in campo combattivi. Dalla nostra parte abbiamo voglia di reagire dopo la gara di Ravenna e davanti al nostro pubblico cercheremo di farlo già da questa domenica”.

CONGRATULAZIONI A NICOLO’ BASSANELLO. Nella giornata di ieri il libero bianconero Nicolò Bassanello ha discusso la tesi per la laurea triennale in Economia all’Università degli studi di Ferrara. La tesi “Abuso di posizione dominante: cartelli e normative antitrust”.

Sostieni Volleyball.it