PADOVA – Destini che s’incrociano. L’ex alzatore bianconero Simone Tiberti contro l’ex alzatore del Vero Volley Giordano Mattera.

Domenica, alle ore 18.00, i ragazzi di coach Luigi Schiavon saranno ospiti al PalaIper di Monza per affrontare i lombardi anch’essi a quota 10 punti in classifica (4 vittorie e 1 sconfitta).

Giordano Mattera, oggi palleggiatore della Tonazzo Padova, nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia della squadra che domenica affronterà da avversario. 

“Vedrò persone con cui ho lavorato per due anni – dice – e con le quali ho condiviso belle emozioni. Per me quindi sarà una partita significativa, ma quando sarò in campo darò il massimo come sempre”

Dopo la sconfitta interna con Atripalda è arrivata una grande reazione a Reggio Emilia. Come mai questi due differenti “volti”?  “E’ vero, da un certo punto di vista anche noi non siamo riusciti a spiegarcelo. A parte Ortona, finora in trasferta abbiamo affrontato avversari meno forti di Città di Castello o Atripalda, ma ci è dispiaciuto moltissimo perdere in quel modo al PalaFabris, proprio davanti al nostro pubblico. Credo però che sia inutile pensare troppo a quelle sfide e concentrarci sulle prossime, lavorando sodo per migliorarci e per tornare ad esultare anche a Padova”. 

Come avete affrontato questa settimana dopo la partita con Reggio Emilia?  “Dopo una vittoria è sempre più “facile” allenarsi, perché anche il clima nello spogliatoio è più sereno. Il coach ci ha fatto i complimenti per l’ultima gara e questa settimana abbiamo svolto allenamento specifico per migliorare i nostri difetti. Di sicuro a Monza non sarà una partita facile, ma scenderemo in campo alla ricerca della vittoria”