Pan American Cup F.: .Vincono gli Usa “B”. Da 0-2 a 3-2 con la Rep. Dominicana

Bel bronzo per il Canada di Abbondanza

SANTO DOMINGO – Disputate tra la serata di ieri e la notte italiana le quattro finali della XVII edizione della Pan American Cup.

Nella finale per il primo posto gli Usa hanno rimontato dal 2-0 e 12-10 in favore della Rep. Dominicana aggiudicandosi la manifestazione per la 6° volta. Le caraibiche partono bene, ma alla distanza calano in battuta, in ricezione (serata no anche per Castillo) e in attacco con gli Usa che invece crescono a muro e riducono il numero degli errori strada facendo.

Top scorer è il neoacquisto di Filottrano Whitney con 27 punti ed un ottimo 56% in attacco.

LA PARTITA
1° set: La Rep. Dominicana sembra poter fare il vuoto grazie agli ace di Peña (10-7) che suggeriscono al coach statunitense l’ingresso di Anae per Lee. Gli Usa rientrano sul 14-14 ed il set viaggia in equilibrio sino al 20-20. Un altro ace (Mambru) ed un pasticcio a rete (23-20) sembrano condannare gli Usa che però salvano 3 set point ed impattano (24-24). Ai vantaggi decidono una gran palla da seconda linea di Brayelin Martinez (25-24) ed un clamoroso muro a uno di Marte su Anae (26-24).

2° set: Rep. Dominicana con Gaila Gonzalez al posto di Mambru, subito coinvolta con successo in attacco e decisiva al servizio per un break di 6-0 dall’1-3 al 7-3. La Rep. Dominicana allunga sino al 10-5, ma gli Usa (che nel frattempo hanno fatto rientrare Lee) tornano sotto e addirittura sorpassano già sul 13-14 con un contrattacco di Lee. 2 errori di Lee ed un contrattacco di Pena rilanciano la Rep. Dominicana (16-14) che tocca il +4 con l’ace di Rivera (entrata per il giro dietro) su Benson (20-16) e chiude con 2 punti di Gaila Gonzalez: muro a uno su Wilhite (24-20) e attacco (25-21).

3° set: Squadre punto a punto sino al primo doppio vantaggio delle padrone di casa: 12-10. Gli Usa rispondono e sorpassano con l’ace di Washington (13-14) e scappano sul +3 con 2 muri consecutivi: 14-17. Gli Usa fanno il vuoto sul turno di battuta di Wilhite (16-21) e al 3° set point chiudono con la stessa Wilhite: 21-25.

4° set: Un grande scambio vinto dagli Usa (3-4) fa partire la fuga delle ospiti che allungano sino al 3-7 e poi 5-12 con la Rep. Dominicana decisamente calata in ricezione e che non trova più varchi in attacco nemmeno con la neoentrata De La Cruz (5-14). Il set è ormai segnato e termina 19-25 seppure solo alla sesta palla set dopo un buon finale in battuta di De La Cruz.

5° set: Kwiek parte con Rivera opposta e De La Cruz in banda (per Pena), ma la mossa non paga. La ricezione vacilla e De La Cruz non passa in attacco: 1-4 Usa con 2 punti di Whitney. Lee mura Rivera (2-6), Washington punisce la ricezione lunga di Castillo: 3-8. Non c’è più reazione della squadra di casa che cede 8-15 con un muro sulla rientrata Gonzalez.

Nella finale per il terzo posto il Canada di Abbondanza ha confermato di avere un servizio decisamente velonoso (pericolosissima l’opposta Van Ryk autrice di 28 ace in 5 partite) e completato il suo più che positivo torneo (1 sola sconfitta contro gli Usa in semifinale) battendo 3-0 a suon di ace (10) un pessimo Brasile “B” che non ha mostrato alcun segnale di ripresa dopo il match di ieri. Per il Canada è il secondo bronzo nella manifestazione, il primo risaliva alla prima edizione del 2002.

Il Canada festeggia il bronzo
Il Canada festeggia il bronzo

Nella finale per il 5° posto la Colombia di Coneo batte il Portorico di Santana al tie-break e stacca così il pass per i prossimi Pan American Games.
Chiude il quadro la finalina per il 7° posto vinta da Cuba contro il Perù per 3-1 con 31 punti della novità Ailama Cese Montalvo, oggi schierata per la prima volta titolare.

Risultati 14-15 luglio
Finale 7°-8° posto
Cuba – Perù 3-1 (25-23, 38-40, 25-11, 25-22)
Top Scorer: Ailama Cese Montalvo 31, Claudia Hernandez Aguila 15, Diaris Perez Ramos 14; Lobaton 23, Ortiz 18, Montes 10.

Finale 5°-6° posto
Colombia – Portorico 3-2 (25-15, 22-25, 21-25, 25-21, 15-12)
Top Scorer: Coneo 24, Segovia 20, M. Rangel 15, Maria Margarita Martinez 14; Santana 29, Pilar Marie Victoria 19, Noami Santos 13.

Finale 3°-4° posto
Brasile – Canada 0-3 (19-25, 20-25, 21-25)
Brasile: Dani Lins 0, Thaisa Menezes 3, Francynne Jacintho 3, Bruna Honorio 10, Fernanda Tomé 1, Maira Claro 6, Natalia Araujo (L); Claudia Silva “Claudinha” 0, Lorenne Teixeira 3, Gabriela Candido 0, Mara Leao 3, Tassia Silva (L), Edinara Brancher 3. Non entrata: Milka Silva. All: Wagner Coppini.
Canada: Bailey 9, Gray 12, Cross 6, Cyr 1, Maglio 7, Van Ryk 18, Niles (L); Beamish 0, Chase 3. Non entrate: Smith, Ogoms, Joseph, Moncks (L), Perrin. All: Abbondanza.

Finale 1°-2° posto
Rep. Dominicana – Usa 2-3 (26-24, 25-21, 21-25, 19-25, 8-15)
Rep. Dominicana: Vargas 5, Marte 5, Arias 3, Peña 13, Mambru 3, Brayelin Martinez 21, Castillo (L); Rivera 3, Gaila Gonzalez 16, De La Cruz 2, Fersola 0. Non entrate: Dominguez, Mariafranchi Rodriguez, L. Martinez Caro (L). All: Marcos Kwiek.
Usa: Carlini 0, Wilhite 15, Lee 7, Washington 14, Abukusumo-Whitney 27, Ogbogu 21, Benson (L); Anae 2, Poulter 0, K. Rolfzen 0. Non entrate: Wong Orantes (L), McCage, Rivers, P. Tapp. All: Newman-Gonchar.

Nota
Le prime 5 si qualificano per i Pan American Games che si svolgeranno a Lima nel 2019.

Sostieni Volleyball.it