PAVIA – Primi annunci per il volley mercato della Riso Scotti Pavia. Sono stati defniti gli ingaggi della palleggiatrice Martina Balboni, lo scorso in forza alla LIU-JO Volley Modena e della schiacciatrice slovacca Ivana Bramborova, nell’ultima stagione protagonista in Champions League con il VK Prostejov.

Martina Balboni, alzatrice classe 1991, modenese, cresciuta nella rinomata scuola dell’Anderlini e promessa della pallavolo italiana. Nella scorsa stagione aveva ricoperto il ruolo di vice Fernandinha a Modena. Un investimento per il presente e per il futuro che pone le basi per l’inizio di un nuovo ciclo in cabina di regia. Balboni, pur se giovanissima, disputerà il suo terzo campionato di A1 dopo quelli con Sassuolo, e appunto Modena. “Martina la seguivamo da due-tre anni – spiega il GM Poma – perchè è giovane e ha talento. Con noi ha la possibilità di dimostrare il proprio valore. L’esperienza si matura solo giocando e a Pavia Martina potrà farlo senza pressioni”.

Ivana Bramborova è il secondo colpo ad effetto messo a segno dalla Riso Scotti Pavia. Classe 1985, la giocatrice è tra i punti fermi della nazionale slovacca. E’ nata a Žiar è alta 182 cm e pesa 67 kg. Ottimo ricettore, e potente in attacco, la giocatrice è reduce da una stagione positiva con il VK Prostejov. “Ivana voleva nuovi stimoli – precisa Poma – e ha accettato subito la sfida con il campionato italiano di A1. L’ho seguita personalmente in un paio di circostanze e mi ha davvero impressionato. L’augurio è che possa far bene anche con noi a Pavia e possa regalare tante soddisfazioni ai nostri tifosi”.