Perugia: Domani via al ritiro. C’è anche Filippo Lanza

1988
Lanza e Perugia si separano
Lanza e Perugia si separano? Il contratto lega lo schiacciatore al club umbro per un'altra stagione

PERUGIA – È fissato per domani il raduno della nuova Sir Safety Conad Perugia. Già molti i giocatori arrivati in città in queste ore con la squadra attesa nel pomeriggio di venerdì al PalaBarton per la riunione preliminare alla quale saranno assenti, perché impegnati con le rispettive nazionali, Leon, Zimmermann, Vernon-Evans e Plotnytskyi che si uniranno ai compagni durante il mese di luglio terminati gli impegni rispettivamente con Polonia, Germania, Canada ed Ucraina. Ci sarà invece già domani il tecnico bianconero Vital Heynen con tutto lo staff al completo.

Insieme ai presenti per la prossima stagione dovrebbe esserci anche Filippo Lanza, lo schiacciatore veronese che vanta ancora un anno di contratto con il club umbro e a cui la società perugina ha comunicato a metà maggio non rientrare più nei propri piani tecnici. Il martello azzurro, dopo contatti con il Belgorod e il Giappone, (con l’ex club di Kaziyski, i campioni nazionali del JTEKT Stings che pare stiano però corteggiando il brasiliano Luis Felipe Fonteles) e il mancato possibile scambio con Verona per Jaeschke impossiblitato dagli ingaggi di ter Horst e Sossenheimer da parte della Sir a riempire tutte le caselle di posto 4 (con Leon e Plotnytskyi), resta al momento alla finestra, ma vincolato con la Sir.

Nel rispetto delle disposizioni governative e del protocollo Fipav, tutto il gruppo di lavoro bianconero sarà oggetto in primis delle opportune valutazioni sierologiche riguardanti il covid-19, successivamente gli atleti saranno sottoposti alle routinarie visite mediche e test per l’idoneità allo svolgimento dell’attività sportiva, tutti requisiti indispensabili per poter iniziare l’attività stessa. Attività che verrà svolta con la massima attenzione alla sicurezza ed alla salute dei ragazzi e di tutti i componenti dello staff e che si svolgerà principalmente a Pian di Massiano, con lavoro fisico ed aerobico tra sala pesi e campo di gioco e con lavoro tecnico sia individuale che per comparti di gioco, ed anche con alcune sedute di allenamento sulla sabbia.

Sostieni Volleyball.it