Perugia: Heynen studia… il cinema italiano. “Ricominceremo a giocare. Non so se a giugno o a settembre…”

PERUGIAVital Heynen, coach della Sir Safety Conad Perugia, ha voluto mandare sui profili social della società bianconera il proprio saluto da casa a tutti i tifosi bianconeri. Un saluto sentito e fatto, in questo difficile periodo, di concetti importanti.
“Non è facile oggi parlare di pallavolo. Per noi allenatori e per i giocatori la situazione è come per tutti gli altri. Non dobbiamo avere contatti, dobbiamo restare a casa e a distanza ed aspettare. Per passare il tempo mi sono messo a guardare film, cosa che non faccio mai solitamente. Ho cominciato con i film più famosi che tutti in Italia conoscono vedendo “Il Padrino” 1 e 2”.

Vital parla dei suoi ragazzi. “Per me ora è impossibile seguire i miei giocatori, ma so che sono dei grandi professionisti e che fanno il massimo per quelle che sono le possibilità attuali. È chiaro che non può essere la stessa cosa che allenarsi insieme”.

Il pensiero di Heynen sul rinvio al 2021 dei Giochi Olimpici. “Credo sia normale che i Giochi Olimpici siano stati posticipati al 2021. Oggi ciò che più conta è la nostra vita e la nostra salute, lo sport viene dopo. Spero potremo ricominciare presto a giocare, ma solo in sicurezza. E tutto questo resta comunque in secondo piano rispetto alla vita ed alla salute delle persone”.

Infine un messaggio positivo. “Ricominceremo a giocare. Non so se a giugno o a settembre, ma un giorno non troppo lontano da oggi, ricominciamo.”

Sostieni Volleyball.it