Perugia: Sirci rilancia con De Cecco? “Penso che non ce lo lasceremo sfuggire”

PERUGIA –  Sul Corriere dell’Umbria, a firma di Carlo Forciniti, le dichiarazioni di Gino Sirci nel dopo gara di ieri sul tema di volley mercato più caldo di Perugia, la situazione di Luciano De Cecco, palleggiatore della Sir in scadenza di contratto.

“Su De Cecco ci sono delle voci. Alcuni giocatori in passato hanno lasciato la Sir quando queste voci non c’erano. Viceversa, invece, sono rimasti. Il Boss è uno dei palleggiatori più grandi del mondo. E’ normale che sia corteggiato. Ho parlato con lui, ci ritroveremo al momento opportuno”.

Il patron bianconero entra ancora di più nei dettagli: “Di sicuro non rimarrà disoccupato. Penso che non ce lo lasceremo sfuggire. Lo vogliamo fortemente. Se diciamo di volere certi giocatori poi li prendiamo. Sono ottimista. Questa è casa sua. Anche stasera (ieri, ndr) ha fatto bene. Bruninho? Non penso che Civitanova voglia liberarsi di lui. Se dovesse andare in Brasile troveranno un altro palleggiatore, altrimenti penso che resti lì. In ogni caso credo che si chiarirà tutto entro la fine di febbraio. Podrascanin? Stiamo vedendo. L’idea è che ci sia un posto per lui”.

Nel dopo gara parla anche De Cecco: “Abbiamo approcciato la partita un po’ sottotono. Eravamo contratti poi la reazione c’è stata. In certe situazioni non siamo al 100%, dobbiamo stare attenti. Non abbiamo mai mollato. Il mio futuro? Non voglio parlarne ma sto bene e sono tranquillo”.

Lo è anche Podrascanin in chiave futuro personale: “Per l’ennesima volta ripeto che questa è casa mia. Qua riesco sempre a dare il massimo ed i nostri dirigenti lo sanno”.

Sostieni Volleyball.it