Coach Kovac e il presidente Sirci
PERUGIA – Adesso è davvero tutto pronto. Dopo l’annuncio dell’arrivo di Della Corte, è chiuso il mercato estivo della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia.

La rosa di diposizione di Kovac e del suo confermatissimo staff tecnico è stata costruita.

Andando ad analizzare più in particolare il nuovo gruppo, è evidente come i Block Devils abbiano mantenuto una dose di esperienza, assicurata dalle conferme di capitan Vujevic, di Giovi e di Semenzato e dagli arrivi di Simone Buti (che peraltro deve ancora compiere trenta anni) e Adriano Paolucci.

Intorno ai cinque un gruppo di giovani come Petric, pure lui confermatissimo.

Il pubblico del PalaEvangelisti potrà osservare ed applaudire anche Atanasijevic, Cupkovic, Mitic e Barone, Della Corte, Della Lunga e Fanuli.

Una squadra con buona matrice serba, la stessa del proprio allenatore. Proprio Kovac, artefice in panchina della scalata della Sir negli ultimi anni, aveva detto pochi giorni fa: “Sono molto contento del nostro mercato. Penso che abbiamo allestito una rosa di buon livello e qualità. Adesso tocca anche a me gestire al meglio il gruppo e lavorare bene per migliorare il più possibile”.

In società c’è la consapevolezza di aver cercato di lavorare al meglio, come spiega il direttore sportivo Rizzuto“Crediamo di aver allestito una rosa competitiva. Durante l’estate abbiamo lavorato cercando di costruire un gruppo completo in ogni reparto e direi che siamo soddisfatti. La squadra ha mantenuto alcuni elementi di esperienza in grado di aiutare nell’inserimento i molti ragazzi giovani arrivati, tutti molto interessanti. Soprattutto pensiamo di aver portato a Perugia gente motivata, con voglia di lavorare, di migliorare e di emergere. Adesso bisognerà mettersi sotto in palestra per cementare ed amalgamare il gruppo, molto cambiato rispetto alla scorsa stagione”.