Perugia: Ufficiale, il vice De Cecco è Zhukouski

Zhukouski verso Perugia
Zhukouski verso Perugia

PERUGIA – Si completa il reparto dei palleggiatori della prossima stagione della Sir Safety Conad Perugia.

A far compagnia a capitan De Cecco in cabina di regia viene ufficializzato l’ingaggio del bielorusso di passaporto croato Tsimafei Zhukouski.

“Sono molto contento di entrare a far parte di una delle migliori squadre nel mondo e sicuramente è un onore per me vestire questa maglia! Perché Perugia? Perché mi è piaciuto molto il progetto che la società mi ha proposto per il prossimo anno con l’idea di costruire una squadra con tredici giocatori di altissimo livello. In realtà la mia è stata una decisione facile, non ci ho pensato molto a firmare per Perugia!”.

Come detto per Zhukouski si tratta di un ritorno in Umbria. “È vero, in Umbria a San Giustino ho vissuto la mia prima esperienza in Italia, il mio primo anno di pallavolo fuori dalla Croazia. Cosa posso portare a Perugia? Ho giocato sempre in campionati importanti, porto con me una buona esperienza e potrò aiutare la squadra in qualsiasi situazione. Conosco le mie qualità, non sono un secondo palleggiatore “classico”, dò sempre il massimo per il mio team, per il club e per i tifosi e sarò a disposizione della squadra sempre per ogni partita. Perugia è una squadra con tantissimi giocatori di livello mondiale, l’obiettivo della prossima stagione sarà quello di vincere più trofei possibili. Sicuramente saremo pronti per questa avventura e per regalare tanti soddisfazioni alla città di Perugia ed ai tifosi, sicuramente i migliori in Italia”.

Decisamente soddisfatta anche la società bianconera per voce del direttore sportivo Stefano Recine: “Siamo molto contenti perché mettiamo nel roster un giocatore esperto, con una carriera importante alle spalle, che ha fatto campionati di livello, che conosce perfettamente il nostro campionato e che parla perfettamente la nostra lingua. L’arrivo di Tsimafei ci permetterà di tenere molto alto il livello di lavoro ogni giorno in palestra e quello tecnico e tattico ogni volta che sarà utilizzato in campo”.

 

Sostieni Volleyball.it