Piacenza: Baranowicz e De Lellis si presentano

125
Baranowicz e De Lellis

PIACENZA – Sono stati presentati ufficialmente nella sala stampa del PalaBanca di Piacenza gli ultimi due arrivi in casa Gas Sales Bluenergy Piacenza: il palleggiatore Michele Baranowicz e il preparatore atletico Carlos De Lellis.

Dopo alcuni anni lontano dal mondo della pallavolo, Carlos De Lellis torna di nuovo in pista e lo fa a fianco di coach Lorenzo Bernardi con cui ha collaborato per tanti anni e si dice onorato di far parte del nuovo progetto piacentino: “Le sensazioni sono molto belle: io abito a Piacenza, mi sento ormai piacentino al 100% e lavorare per una squadra che rappresenta la città, sostenuta al tempo stesso da un gruppo piacentino che ha fatto un grande investimento in un momento difficile, dimostrando passione e coraggio per me è un grande onore. Se mi avessero detto che sarei stato qua dopo la primavera che abbiamo vissuto avrei avuto forti dubbi. Lavorare qua mi fa molto piacere”.

De Lellis ha le idee chiare poi sul tipo di lavoro che andrà a fare in palestra: “In questi primi giorni insieme abbiamo fatto un po’ di test per vedere a che punto erano i ragazzi: ora ci concentreremo a livello individuale su chi ha bisogno, prediligendo l’aspetto tecnico e la strategia è quella di dare più stimoli a tutti”.

Michele Baranowicz è felice per questa sua nuova avventura: dopo alcuni mesi lontano dai campi, il regista piemontese torna in SuperLega e ha una gran voglia di ricominciare e di mettersi a disposizione di coach Bernardi: “Innanzitutto desidero ringraziare le società che in questi mesi mi hanno permesso di allenarmi. Ora sono molto contento di essere qui a Piacenza, negli ultimi due giorni i miei piani del futuro sono cambiati. C’è stata la possibilità di venire qui e l’ho colta al volo. Voglio mettermi a disposizione nel miglior modo possibile del mister, dei compagni e uniformarmi al lavoro che è stato fatto. Porto tutto il mio entusiasmo e voglio dare una mano alla squadra: sono curioso di lavorare con i ragazzo e al tempo stesso di scoprire anche la forza di questa Società che nel giro di due anni è stata capace di portare la pallavolo piacentina in Superlega”. 

Baranowicz ha alle spalle tante stagioni in SuperLega e sa bene il livello di questo campionato: “La SuperLega rimane uno dei campionati più competitivi al mondo molte squadre si sono rinforzate, altre hanno fatto dei piccoli cambiamenti che gli hanno permesso di fare un salto di qualità. Il livello si è visto in queste prime giornate e in Coppa Italia è molto alto, ci sarà da stare attenti alle tante dinamiche che ruotano attorno alla situazione generale, dovremo dare il massimo ogni giorno”.

Sostieni Volleyball.it