Piacenza: Vibo non concede il nullaosta a Baranowicz. Aggiornamento: La rettifica del Procuratore

3914
Callipo e Baranowicz...

PIACENZA – La Tonno Callipo non concede il nullaosta a Michele Baranowicz che così, fino a fine ottobre, non potrà essere tesserato per la Gas Sales Piacenza.
Dal 1° novembre, scaduta la possibilità essere tesserato a livello federale per il club calabrese, il regista potrà essere tesserato e inserito nell’elenco giocatori del club piacentino che l’ha recentemente messo sottocontratto.
A nulla sono valsi i tentativi di intercedere del nuovo procuratore nei confronti di patron Callipo* (aggiornamento 18/10)
Mesi fa il regista non aveva accettato il taglio del 30% dei compensi per la scorsa stagione proposto dal club Tonno Callipo.    

18/10 aggiornamento * Dall’Avvocato del nuovo procuratore della pallavolo Avv. Virgilio Di Legge, agente di Ivan Zaytsev e Michele Baranowicz, riceviamo e pubblichiamo.
Egregio Direttore,
con la presente, in nome e per conto del Sig. Virgilio Di Legge, si chiede ai sensi dell’art. 8 della legge n. 47/48, la rettifica dell’articolo del 18.10.2020 pubblicato su Volleyball – in allegato -, avente a oggetto il caso di Michele Baranowicz, nella parte in cui l’autore di tale articolo, in riferimento al procuratore del giocatore riporta fatti e affermazioni non rispondenti al vero e lesive della reputazione dello stesso.
Precisamente si richiede la rettifica delle seguenti affermazioni “[…] A nulla sono valsi i tentativi di intercedere del nuovo procuratore nei confronti di patron Callipo che, si racconta, non si è detto disposto a concedere il via libera nemmeno a fronte di un esborso economico”.
Tale ultima affermazione, e cioè la proposta di un esborso economico per ottenere il via libera del Giocatore, non risponde assolutamente al vero.
Si chiede, pertanto, la rettifica di quanto scritto e la eliminazione dall’articolo di tale assunto errato e lesivo.
Certa della vostra collaborazione e del vostro celere intervento, porgo cordiali saluti.
Valentina Guzzanti  

Avv. Valentina Guzzanti
Patrocinante in Cassazione 
Dottore di Ricerca in Diritto Tributario
Fantozzi&Associati – Studio Legale Tributario


(l.muzz.) Resta, ad oggi, immutabile un dato, l’atleta resta al palo fino a fine ottobre. Forse una soluzione doveva essere trovata. Ritenuta lesiva o meno della reputazione dell’agente e dell’atleta… 

Sostieni Volleyball.it