Pillole Semifinali Gara2: Sokolov-Podrascanin d’altri tempi, Mazzone sorprende, Lanza si ripeterà?

Bisogna risalire ai playoff della stagione 2012/13 per trovare una prestazione con 4 ace per il bulgaro e almeno 6 muri per il serbo. Il centrale di Modena ha impiegato due gare per eguagliare il numero di muri messi a segno nei playoff in ognuna delle due precedenti stagioni. Il capitano di Trento è stato MVP delle ultime due gare casalinghe contro Perugia ai Playoff.

Lanza (sx), Mazzone e Urnaut (c) e Podrascanin

MODENA – Numeri e curiosità sulle partite di Gara2 di semifinale in programma quest’oggi alle 18:00.

Il programma delle Gare2 di semifinale scudetto.
Il programma delle Gare2 di semifinale scudetto.

DIATEC TRENTINO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA

  • In Gara1, per la prima volta nella storia dei 25 precedenti, le due squadre hanno totalizzato lo stesso numero di punti (93) e lo stesso numero di attacchi vincenti (47).
  • 6 i muri per Marko Podrascanin giovedì sera, non ne realizzava tanti in una gara playoff dalla stagione 2012/13 quando ne mise a segno 7 in Gara2 delle semifinali playoff (Lube-Piacenza 2-3). Per il centrale serbo i muri nei playoff con la maglia di Perugia sono già 31 in 11 partite, quasi 3 a gara. L’unica volta a secco fu proprio nell’ultima partita in Trentino, Gara5 delle semifinali 2016/17.
  • Con la vittoria in Gara1 Perugia è diventata la prima delle due squadre a vincere 5 gare consecutive nella storia dei precedenti (Trento è arrivata a 4 in due occasioni).
  • Perugia non ha mai vinto due gare consecutive in casa di Trento, di contro Trento ha perso entrambe le Gare2 di Semifinale successive a una sconfitta in Gara1 (2005/06 con Treviso e 2015/16 con Modena).
  • 249 i muri per Trento nei 25 precedenti, a meno uno dai 250.
  • Nelle ultime due gare di playoff disputate al PalaTrento/BLM Group Arena contro Perugia, Filippo Lanza ha ricevuto altrettanti riconoscimenti di MVP.
  • Per la prima volta in stagione Trento ha concluso una gara con Perugia con un miglior percentuale in attacco (51% a 47% in Gara1).
  • In Gara1 Eder ha realizzato più ace (3) che errori in battuta (2); l’ultima volta che gli era successo in stagione era stato proprio contro Perugia alla 7ª d’andata (3 ace e 1 errore).

AZIMUT MODENA – CUCINE LUBE CIVITANOVA

  • 4 gli ace per Tsvetan Sokolov in Gara1, non ne realizzava tanti in un gara playoff da Gara1 dei quarti 2012/13 quando vestiva la maglia di Cuneo (Modena-Cuneo 2-3).
  • Con i 5 muri di mercoledì sera Daniele Mazzone ha raggiunto quota 6 nei playoff in due gare. Già eguagliato il totale di ognuna delle sue precedenti esperienze nei playoff, relative alle stagioni 2015/16 (6 gare) e 2016/17 (7).
  • Giulio Sabbi ha realizzato 3 ace per ognuna delle tre gare in cui è partito titolare contro la Lube in questa stagione.
  • Il 53% in attacco fatto registrare dalla Lube in Gara1 rappresenta il massimo stagionale nelle sfide contro Modena.
  • Ai marchigiani mancano 5 muri per raggiungere i 400 stagionali in tutte le competizioni (395 finora tra Regular Season, Supercoppa, Coppa Italia, Playoff, Champions League e Mondiale per Club).
  • 17 gli ace complessivi realizzati in Gara1, 8 dalla Lube e 9 da Modena; non ne venivano realizzati tanti in una sfida tra le due squadre da quasi otto anni. Furono infatti 18 nella sfida valida per Gara3 dei quarti playoff della stagione 2009/2010 (Modena-Lube 3-0).
  • Nelle 6 serie di playoff tra Lube e Modena in 5 occasioni la squadra che si è aggiudicata Gara1 ha poi vinto la serie. L’unica eccezione risale al 2002/03 dove Modena riuscì a rimontare lo sconfitta nella gara d’apertura e vincere la serie per 2-1.

Sostieni Volleyball.it