Più Sport Per Tutti: camp e Asiadi per chiudere la stagione alla grande

Per il secondo anno consecutivo è andato in scena il camp di Più Sport Per Tutti, il progetto della Scuola di Pallavolo Serramazzoni dedicato ai ragazzi con disabilità. Nato con l’idea di dare continuità all’attività svolta durante la stagione sportiva e dare la possibilità ai ragazzi di vivere un’esperienza extra-sportiva insieme agli amici, 19 partecipanti e 5 operatori sono partiti alla conquista della riviera romagnola, dove hanno potuto divertirsi in attività sulla sabbia e non solo, dal 10 al 14 giugno a Bellaria Igea Marina.

Durante i quattro giorni di camp, i ragazzi hanno avuto la possibilità di divertisti all’insegna dello sport e del relax. Le giornate sono trascorse in allegria tra mare e attività fisica. C’è stato anche il tempo per una bella gira fuori porta a Fiabilandia.

Ilaria Boccaleoni, responsabile del Progetto Più Sport Per Tutti, Questo camp regala sempre tantissime emozioni. E’ un’esperienza unica per questi ragazzi, in termini non solo di divertimento, ma anche di autonomia personale e di socializzazione. E’ un momento molto importante, perché consolida il gruppo, che ha lavorato tutto l’anno in palestra. L’attività è aumentata in questa stagione sportiva e i numeri del camp Più Sport Per Tutto 2019 lo dimostrano: ben 7 ragazzi in più. Un successo!

La settimana per questi ragazzi non si esaurisce con il camp a Bellaria Igea Marina: il divertimento è proseguito alle Asiadi di Lignano Sabbiadoro, dal 14 al 16 giugno. Le Asiadi sono un torneo amichevole organizzato da Asi Settore Disabilità in occasione dei 25 anni di Asi (Associazione Sportiva Italiana). La manifestazione è stata dedicata ai ragazzi con disabilità, proponendo loro dei circuiti a stazioni di sport adattati, nei quali i partecipanti hanno potuto cimentarsi da sabato mattina.

Insomma, un’ottima maniera di chiudere la stagione per i ragazzi di Più Sport Per Tutti, che grazie a questa bella esperienza rientreranno in palestra per la nuova stagione sportiva più carichi che mai.

Sostieni Volleyball.it