Play Off 5°: Pujol guida Piacenza al 3-0 su Cisterna. Lagumdzija-Russell, 33 punti in due

409

1ª giornata – Play Off Challenge
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Top Volley Cisterna 3-0 (25-18, 25-22, 25-22)
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Pujol 1, Recine 8, Caneschi 5, Lagumdzija 17, Russell 16, Holt 6, Catania (L), Scanferla (L), Stern 0, Antonov 0. N.E. Tondo, Cester, Rossard. All. Bernardi.
Top Volley Cisterna: Giani 1, Maar 13, Zingel 4, Dirlic 4, Rinaldi 10, Wiltenburg 0, Picchio (L), Saadat 6, Cavaccini (L), Baranowicz 1, Raffaelli 8, Bossi 0. N.E. All. Soli.
ARBITRI: Boris, Rossi.
NOTE – durata set: 26′, 32′, 27′; tot: 85′.

PIACENZA – Pasqua dolce per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza che nella prima giornata del girone del Play Off 5° posto batte la Top Volley Cisterna per 3-0 trovando così i primi tre punti in classifica. Per la formazione di Bernardi era importante partire col piede giusto per ritrovare morale e guardare alle prossime gare con rinnovato ottimismo per ottenere il pass per la Challenge Cup 2022/23. I biancorossi sono riusciti a mantenere la calma nei momenti più difficili del match, nei quali sono stati costretti ad inseguire, meritandosi una vittoria mai stata troppo in discussione.

SESTETTI – Un problema fisico non permette a Brizard (tenuto precauzionalmente a riposo) di essere a disposizione di Bernardi lasciando il posto a Pujol. Per il resto giocano Lagumdzija opposto, Caneschi e Holt al centro, Recine e Russell schiacciatori con Scanferla libero. Cisterna parte con Giani in regia e Drilic opposto, Wiltenbuirg e Zingel centrali,  Rinaldi e Maar in posto 4, Cavaccini libero. Baranowicz, arrivato in giornata da Cisterna dopo un tampone effettuato in mattinata, entra titolare dal 2° set.

LA PARTITA – Piacenza inizia bene con il muro, poi è Russell a firmare il primo vantaggio importante: 10-7. I biancorossi subiscono il ritorno di Cisterna che pareggia a quota 11, poi con Caneschi tornano avanti: 16-15. E’ il segnale che ci si aspetta. Arriva l’allungo decisivo della frazione con la squadra di Bernardi che lascia sul posto gli avversari e, sfruttando anche un paio di errori dei laziali, vola sul 25-18.

La seconda frazione inizia nel segno di Cisterna che prima prova un allungo sul 4-6, poi sfrutta un paio di imprecisioni in seconda linea dei biancorossi e trova un gap importante  fino al 10-15. A questo punto la Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza cambia ritmo grazie a un’ottima serie al servizio di Russell che riporta le squadre in parità. Si procede a braccetto per qualche scambio, poi gli ospiti provano un nuovo blitz grazie al 19-21 di Raffaelli, ma nel finale è un grande Lagumdzija che si carica la squadra sulle spalle con attacco e servizio decisivi per il 25-22.

Cisterna dimostra con i fatti che non ha alcuna intenzione di arrendersi e riparte nella terza frazione avanti 4-7. Ma anche Piacenza non vuole allungare la gara e con Holt torna a condurre 8-7. A questo punto il gruppo di Bernardi cresce nuovamente grazie anche a qualche ottima difesa, come quella di Recine che permette a Russell di mettere a terra il 16-13, bissato dall’ace di Lagumdzjia per il 17-13. Adesso la Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza ha in mano le redini della gara e con la coppia Lagumdzija-Russell, 33 punti in due, chiude con un netto 3-0.

HANNO DETTO
Pierre Pujol (Piacenza): “Dopo la delusione dei quarti di finale a Trento è stato difficile ripartire soprattutto con la testa. Oggi era importante per noi ritrovare ritmo e conquistare tre punti. Affronteremo le prossime partite guardando all’Europa per il prossimo anno e continueremo a lavorare duro per riuscirci. Dato che il nostro capitano Brizard non ha potuto giocare per problemi fisici, ero l’unico palleggiatore in campo: è stata molto tosta, aspettiamo che si riprenda al meglio. Questa sera abbiamo cominciato con difficoltà, ma poi abbiamo preso ritmo, portando a casa la vittoria.”
Tommaso Rinaldi (Cisterna): “Siamo rimasti agganciati fino alla fine, la chiave è stata il palleggiatore. Baranowicz non si è allenato per positività al Covid, non c’era il miglior feeling non avendo provato in allenamento. Dobbiamo lavorare tutti i giorni per trovare le motivazioni giuste e andare avanti in questi Play Off. Il nostro obiettivo è arrivare alle fasi finali, dobbiamo trovare tranquillità e lavorare molto”.

Sostieni Volleyball.it