Play Off Challenge: Piacenza supera Cisterna 3-1 e va in Europa

789

FINALE PLAY OFF CHALLENGE CUP
Gas Sales Bluenergy Piacenza-Top Volley Cisterna 3-1 (25-23, 25-19, 26-28, 25-20)
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 6, Recine 8, Caneschi 2, Lagumdzija 21, Russell 21, Holt 11, Scanferla (L), Catania (L), Antonov 1, Stern 0, Tondo 0, Cester 1. N.E. Pujol, Rossard. All. Bernardi.
Top Volley Cisterna: Baranowicz 0, Maar 13, Zingel 5, Dirlic 14, Raffaelli 11, Bossi 1, Picchio (L), Wiltenburg 5, Cavaccini (L). N.E. Giani. All. Soli.
ARBITRI: Brancati, Giardini.
NOTE – durata set: 28′, 29′, 42′, 32′; tot: 131′.
MVP: Aaron Russell (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza)
SPETTATORI: 1.487

PIACENZA – Si chiude in 4 set la finale dei play off per la qualificazione alla Challenge Cup 2022/23. Sbarca in Europa la Gas Sales Bluenergy Piacenza.

La presidente di Piacenza Elisabetta Curti nel dopo gara: “Quattro anni fa questa società non c’era, in quattro anni è arrivata la Superlega e ora l’Europa. Stiamo crescendo e siamo contenti. Complimenti alla squadra che ci ha messo il cuore mettendoci professionalità e impegno. Portiamo Piacenza in Europa, è motivo di orgoglio per tutti. Non è stata una stagione semplice, abbiamo avuto qualche problema, ma li abbiamo superati. Siamo sulla strada giusta”.

Percorso netto in questa competizione per la Gas Sales Bluenergy: sette gare, sette vittorie con soli 4 set lasciati agli avversari di turno, di cui uno questa sera. Buono anche il bilancio stagionale della Top Volley Cisterna, che una volta raggiunta la salvezza si è anche guadagnata l’accesso ai Play Off con l’ottavo piazzamento, scontrandosi nei Quarti contro la Sir Safety Conad Perugia, per poi meritarsi secondo posto nel Girone del Play Off Challenge arrendendosi solo nella gara odierna.

La Top Volley parte fortissimo, muro di Zingel su Russel, 1-4. Primo tempo di Holt servito da Brizard, 6-6. I pontini ritrovano di nuovo il vantaggio con Maar che tira forte e il muro avversario non contiene, 9-10. Ace di Brizard, primo vantaggio per Piacenza, 14-13. La Top Volley ritrova il vantaggio con un altro muro di Zingel, 18-19. Capolavoro di Baranowicz che riesce ad aprile il gioco dai sei metri e Dirlic mette la palla a terra per il momentaneo pareggio, 20-20. Raffaelli sbaglia la battuta e consegna il set a Piacenza che esprime una migliore qualità di gioco, 25-23.

Piacenza prova a dare continuità e si porta avanti anche nella prima parte del secondo set con Lagumdzja protagonista, 8-6. Palle rapide di Baranowicz per Maar e i laziali provano a tenere il passo degli avversari, 10-9. Qualche errore di troppo per i ragazzi di un preoccupato Fabio Soli, Recine ne approfitta, 14-11. Il servizio della Top Volley non funziona e i padroni di casa sfruttano bene il cambio palla, massimo vantaggio di più sei per la Gas Sales, 21-15.  Caneschi chiude il secondo set, tutto in salita per gli avversari, 25-19.

I bianco blu non mollano e si portano avanti nel terzo set con gli attacchi di Raffaelli, 3-5. Massimo vantaggio per la Top Volley che approfitta del calo degli emiliani, 5-10. Battuta ritrovata e le diagonali strette di Maar e Dirlic, permettono di mantenere il vantaggio, 14-19. Cambi palla con facilità ed errori in battuta, la squadra di Soli fa tutto da sola, tre set point grazie al punto di Dirlic, 21-24. Annullati tutti i set point, Dirlic ritrova il vantaggio, 24-25. Raffaelli riesce ad anticipare il colpo, nell’azione successiva chiude il set Maar, 26-28.

La posta in palio è alta e l’atteggiamento delle due squadre in campo nel quarto set sta a testimoniare la voglia dei giocatori di prendersi il pass per l’Europa, 8-8. Russel trova un mani fuori e Piacenza è di nuovo avanti, 9-8. Risponde di fioretto Dirlic, che non gioca di potenza ma di astuzia, 9-10. Russel prende per mano la squadra, anche se è la difesa fa la differenza, Soli costretto a chiamare time out, 16-12. I ragazzi di Lollo Bernardi si ritrovano e giocano con lucidità, la Top Volley cerca di rimanere in partita, ma il braccio potentissimo di Lagumdzja taglia in diagonale il muro avversario, 20-15. I padroni di casa allungano con Holt, 24-20, quattro match point per andare in Europa. Arriva l’ace di Russell che chiude la gara, assegnando il quinto posto alla Gas Sales Bluenergy e infrangendo il sogno europeo della Top Volley.

HANNO DETTO
Aaron Russell
(Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Una grande vittoria di squadra ottenuta contro una ottima avversaria. All’inizio ero un po’ nervoso anche perché sapevo che era la mia ultima partita con questa maglia, ho provato forti emozioni in queste due stagioni qui a Piacenza. E’ stata una Finale difficile, nel terzo set abbiamo faticato non trovando il ritmo nel cambio palla, poi ci siamo ripresi bene e devo dire che tutta la squadra ha giocato bene. Abbiamo raggiunto l’obiettivo che la società aveva chiesto, credo che in questo momento tutti dobbiamo essere contenti. Voglio ringraziare tutti per questi due anni davvero belli, Piacenza la porterò nel cuore”.
Fabio Soli (Allenatore Top Volley Cisterna): “È stata una stagione piena di soddisfazioni, a prescindere dal risultato dell’ultima partita dove siamo comunque riusciti a dare tutto quello che avevamo. Devo dire un grande “grazie” a tutti i ragazzi, a tutto lo staff e alla società perché credo che quest’anno si sia fatto un grande lavoro per il peso non solo della qualità tecnica dei giocatori, ma anche soprattutto per le qualità umane. Dobbiamo essere orgogliosi di tutto quello che abbiamo fatto e che abbiamo ottenuto, siamo arrivati in fondo ad una Finale che abbiamo voluto a tutti i costi e ce la siamo venuti a giocare a casa di una grande squadra. Penso che il bilancio di questa stagione sia più che positivo, siamo e sono arrivato in fondo esausto ed giungere a questo punto avendo speso tutte le nostre energie credo che ne sia valsa ampiamente la pena e dobbiamo essere tutti insieme orgogliosi”.

Sostieni Volleyball.it