Polonia F.: Scudetto al Chemik Police di Abbondanza

Finale 1°-2° posto: Gara 2 (30 aprile)
ŁKS Commercecon Łódź – Chemik Police 1-3
 (13-25, 25-22, 19-25, 25-27) Serie: 0-2
ŁKS Commercecon Łódź: Papafotiou 0, McClendon 8, Efimienko-Mlotkowska 10, Kowalinska 20, Sielicka 10, E. Kwiatkowska 5, Strasz (L); M. Skorupa 0, Mras 1, Wawrzynczyk 1. Non entrate: Szyjka (L), Regiane Bidias, Rafalko. All: Masek.
Chemik Police: Mirkovic 1, Busa 12, Veljkovic 13, Smarzek 31, Medrzyk 15, Gajgal-Aniol 3, Krzos (L); Bednarek-Kasza 0, Belcik 0, Tomsia 0, S. Filipova-Simeonova 2. All: Abbondanza.
MVP: Smarzek.

POLONIA – Dopo i flop in Supercoppa ed in Coppa di Polonia (addirittura eliminazione ai quarti) ed il deludente cammino in Champions League che avevano portato al cambio di allenatore con l’arrivo di Abbondanza al posto di Gluszak il Chemik Police salva la stagione mettendo in bacheca il suo quinto scudetto consecutivo (settimo complessivo) grazie al successo in 2 partite sul ŁKS Commercecon Łódź.
Per il coach italiano è il quarto scudetto in 3 paesi diversi (1 vinto al Rabita Baku nel 2013 e 2 al Fenerbahce nel 2015 e 2017) su 9 finali scudetto consecutive giocate nelle ultime 9 stagioni.

Dopo l’umiliazione subita in gara 1 (secondo set perso a 9 e terzo set a 4) il ŁKS Commercecon Łódź fa fatica ad entrare in partita anche in gara 2 perdendo malamente a 13 il primo set. Dal secondo (con Mras al posto di Papafotiou) si vede finalmente un po’ di battaglia con il Chemik Police che si adagia un po’ troppo sugli allori e cede il set 25-22. Per le padrone di casa, che anche quest’oggi hanno dovuto fare a meno della brasiliana Regis, resterà però il set della bandiera nonostante lo sforzo profuso negli ultimi 2 set. Il terzo set vede infatti il ŁKS Commercecon Łódź risalire dal 6-12 sino al 16-15 prima di crollare sotto i colpi di Medrzyk e Smarzek (19-25), mentre nel quarto il Chemik Police riesce a rimontare dal 18-14 al 18-19 (3 break point per Busa nel frangente) e dopo essere tornato in svantaggio (21-19 e 22-20) rimonta ancora (22-20) per poi chiudere alla prima palla scudetto (25-27) con un muro di Simeonova su McClendon dopo aver annullato 2 set-point (24-23 e 25-24).

MVP di giornata è l’opposta Smarzek con 31 punti, il 42% in att., 2 muri e 3 ace, ma sono da segnalare anche il 64% in att. di Medrzyk e dall’altra parte i 20 punti di Kowalinska col 41% in attacco.

Il match è stato l’ultimo della carriera per la palleggiatrice Izabela Bełcik e la centrale Katarzyna Gajgał-Anioł che hanno annunciato il ritiro.

Formula
Si è giocato al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri.
31755341_977242719067330_846754142436196352_n

Sostieni Volleyball.it