Polonia: Lo Stettino non ce la fa. Titoli di coda, la squadra si ritira

Stettino... valigie chiuse
Stettino... valigie chiuse

POLONIA – Il tentativo di salvare il campionato – la Plusliga –  dal ritiro di una squadra è fallito.

Lo Stettino non ce la fa. Il campionato polacco chiuderà la sua stagione con 13 squadre.

La decisione è stata comunicata oggi dal presidente del club Jakub Markiewicz con un comunicato stampa ufficiale del KPS Stocznia Szczecin S.A. dove si legge dolore e rabbia. La società  fa sapere il presidente – ha una causa in corso con il main sponsor insolvente.


La nota

“Ho dedicato gli ultimi giorni solo ed esclusivamente alla ricerca di soluzioni che permettessero al team di Szczecin di continuare il proprio progetto in PlusLiga. Le dichiarazioni e le promesse di questi giorni davano speranza, per salvare il KPS e potare a termine la stagione 2018/2019. Sfortunatamente, nel momento in cui il club aveva bisogno di un reale supporto finanziario per la normale amministrazione da qui fino a gennaio 2019 risposte vere non ce ne sono state. Le dichiarazioni d’intento, anche se serie, potrebbero portare sostentamento solo in prospettiva nei prossimi mesi. In questa situazione, il club non è in grado di garantire neanche il sostentamento di base della squadra, per non parlare dell’organizzazione delle prossime partite di campionato”.

“Sono stato costretto a prendere la decisione di ritirare la squadra dalla PlusLiga. Questa è una decisione particolarmente dolorosa per me personalmente, perché negli ultimi anni mi sono dedicato alla ricostruzione della pallavolo maschile, non risparmiando le mie risorse, per portarla ad un livello degno della città e dei tifosi dell’intera regione della Pomerania Occidentale. È emerso che i contratti e le garanzie provenienti da figure molto importanti nel mondo degli affari e della politica non contano. Per diverse settimane ho avuto l’impressione che la sopravvivenza del KPS Stocznia Szczecin dipendesse solo da una piccola manciata di amici amanti della pallavolo”.

[…]

“In questo momento, il più tragico della mia vita nella pallavolo, vorrei scusarmi con giocatori, allenatori, con i tifosi che riempivano a migliaia i palasport in cui abbiamo giocato partite, e con l’intero ambiente di pallavolo in Polonia. Non ho mai avuto sentore che avrebbero partecipato a eventi così disastrosi legati alla mia amata disciplina sportiva, la pallavolo. Ho esaurito le mie risorse finanziarie private, motivo per cui non ho scelta nella situazione attuale e sono costretto a ritirare la squadra dalla competizione”.

Cordiali saluti
Jakub Markiewicz
Presidente di KPS Stocznia Szczecin S.A.


La classifica aggiornata dopo il ritiro dello Stettino

Classifica
ZAKSA Kędzierzyn-Koźle 32p 11v-0p
ONICO Warszawa 24p 8v-3p
Jastrzębski Węgiel 21p 8v-2p
Cerrad Czarni Radom 21p 7v-3p
PGE Skra Bełchatów 18p 6v-5p
Aluron Virtu Warta Zawiercie 16p 6v-4p
Indykpol AZS Olsztyn 13p 4v-7p
GKS Katowice 12p 4v-6p
Trefl Gdańsk 12p 4v-6p
Chemik Bydgoszcz 12p 4v-6p
Cuprum Lubin 9p 3v-8p
Asseco Resovia Rzeszów 8p 2v-8p
MKS Będzin 6p 1v-10p

Formula
Al termine della reg. season le prime due vanno direttamente in semifinale scudetto. Dalla terza alla sesta ai quarti di finale. La prima attende la vincente tra quarta e quinta, la seconda sarà contro la vincente tra terza e sesta. Le eliminate dei quarti giocano la finale per il 5°-6° posto. Ovviamente le vincenti le semifinali giocano la finale per il 1°-2° posto e le perdenti quella per il 3°-4° posto.
Settima e ottava giocano la finale per il 7°-8° posto, nona e decima giocano la finale per il 9°-10° posto e così via fino a tredicesima e quattordicesima che giocano la finale per il 13°-14° posto.
Quarti di finale, semifinali e finali dal 5° al 14° posto al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri. Finale 3°-4° posto e finale 1°-2° posto al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Sostieni Volleyball.it