Polonia: Stettino-Kedzierzyn 0-3 nel big-match! Resovia ancora ko, si salva al 5° lo Jastrzebski

1135
Sconfitta all'esordio per Kaziyski e compagni che sfoggiano uno strano look

POLONIA – Si è giocata interamente tra questo pomeriggio e questa sera la 2° giornata della Plusliga maschile.

Nel big match l’ambizioso Stocznia Szczecin protagonista del mercato estivo con gli arrivi fra gli altri di Kurek e Kaziyski ha rimediato un pesante 0-3 dallo ZAKSA Kedzierzyn-Kozle. La formazione di Gardini ha avuto il merito di sbagliare poco (appena 9 errori di cui 6 in battuta in 3 set), ha sfoggiato un ottimo Wisniewski al centro (13 punti, 71% in att., 3 muri) e si è portata a casa la posta piena nonostante il 28% in att. di Deroo. I padroni di casa hanno sprecato un vantaggio di 24-22 nel 1° set (di Kaziyski l’errore in attacco costato il 24-24), pagato la giornata no di Penchev (-7% di eff. in att. su 15 colpi, 0 ace) ed una prestazione assolutamente deficitaria in ricezione di Kaziyski. Kurek è stato invece protagonista di una buona prestazione, ma è calato alla distanza subendo i 2 muri decisivi nel finale di 3° set.

Lo ZAKSA di Gardini resta in testa a punteggio pieno dopo il big-match

Nell’altra sfida andata in diretta tv l’Asseco Resovia Rzeszów ha incassato la seconda sconfitta stagionale stavolta perdendo in casa 1-3 (sprecato un vantaggio di 20-15 nel 2° set) contro l’ONICO Warszawa trascinato dai 25 punti col 69% in att. dell’opposto brasiliano Rafael Araujo (ovviamente premiato MVP). Formazione ancora rimaneggiata per coach Kowal che non aveva a referto Lemanski, non ha utilizzato Rossard (giallo sulle condizioni del nazionale transalpino sul quale la società si rifiuta di fornire chiarimenti) ed ha lasciato ancora in panchina (salvo brevi apparizioni) Kawika Shoji preferendogli Redwitz. Positivo, ma non sufficiente per ribaltare la partita, l’ingresso di Schulz (64% in att.) al posto di Jarosz.

Dopo la clamorosa sconfitta dell’esordio arriva la prima vittoria per lo Skra Belchatow campione in carica di coach Piazza: 3-1 al Bedzin col premio di MVP andato al libero Piechocki.

Vincono, seppure a fatica e solo al tie-break, anche lo Jastrzebski Wegiel di De Giorgi (rimonta da 2-1 e 13-10 e poi anche 4-1 nel 5°) sul campo dell’Aluron Virtu Warta Zawiercie ed il Trefl Gdańsk di Anastasi in casa contro il GKS Katowice.

Niente da fare invece per l’Indykpol AZS Olsztyn di Santilli che indebolito dal mercato estivo per il ridotto budget perde anche in casa col Cerrad Czarni Radom per 0-3.

Chiude il quadro la seconda vittoria a sorpresa del Chemik Bydgoszcz stavolta capace di espugnare in 4 set il campo del Cuprum Lubin.

E’ stata infine fissata al 29 novembre la data del recupero del match tra Stocznia SzczecinTrefl Gdańsk.

Risultati 2° giornata (17 ottobre)
Cuprum Lubin – Chemik Bydgoszcz 1-3 (19-25, 23-25, 25-16, 22-25)
Top Scorer: Grobelny 21, Ziobrowski 9, Smolinski 9; Filipiak 20, N. Kovacevic 15, Szalacha 12.

Asseco Resovia Rzeszów – ONICO Warszawa 1-3 (18-25, 23-25, 25-23, 21-25)
Top Scorer: Schulz 16, D. Smith 15, Mika 13, Jarosz 8, Mozdzonek 6; Rafael Araujo 25, Kwolek 18, P. Lukasik 11, Vigrass 11, Wrona 10.

Aluron Virtu Warta Zawiercie – Jastrzębski Węgiel 2-3 (20-25, 25-21, 25-13, 22-25, 13-15)
Top Scorer: Malinowski 24, Walinski 21, Semeniuk 21, Gawryszewski 11; Lyneel 16, Hain 15, Konarski 12, Kosok 11, Fromm 8.

Indykpol AZS Olsztyn – Cerrad Czarni Radom 0-3 (22-25, 22-25, 17-25)
Top Scorer: Hadrava 11, Lux 10, Kapelus 9; Zalinski 16, Zhigalov 13, Huber 12.

Trefl Gdańsk – GKS Katowice 3-2 (25-21, 19-25, 15-25, 25-22, 16-14)
Top Scorer: Muzaj 38, Mijailovic 11, Schott 9, P. Nowakowski 7; Butryn 27, T. Rousseaux 14, Depowski 12, Kohut 7.

Stocznia Szczecin – ZAKSA Kędzierzyn-Koźle 0-3 (26-28, 16-25, 21-25)
Top Scorer: Kurek 21, Kaziyski 13, Van De Voorde 5, Galazka 5, N. Penchev 5; Wisniewski 13, Kaczmarek 13, Sliwka 12, Deroo 10, Bieniek 9.

PGE Skra Bełchatów – MKS Będzin 3-1 (25-21, 25-27, 25-18, 25-20)
Top Scorer: Ebadipour 20, Szalpuk 17, Kochanowski 16, Klos 9; Langlois 14, L. Williams 10, Grzechnik 10, A. Ratajczak 10.

Classifica
ZAKSA Kędzierzyn-Koźle 6p 2v-0p
ONICO Warszawa 6p 2v-0p
Jastrzębski Węgiel 5p 2v-0p
Chemik Bydgoszcz 5p 2v-0p
GKS Katowice 4p 1v-1p
PGE Skra Bełchatów 4p 1v-1p
Aluron Virtu Warta Zawiercie 3p 1v-1p
Cerrad Czarni Radom 3p 1v-1p
Trefl Gdańsk 2p 1v-0p
Asseco Resovia Rzeszów 1p 0v-2p
MKS Będzin 0p 0v-2p
Cuprum Lubin 0p 0v-2p
Indykpol AZS Olsztyn 0p 0v-2p
Stocznia Szczecin 0p 0v-1p

Formula
Al termine della reg. season le prime due vanno direttamente in semifinale scudetto. Dalla terza alla sesta ai quarti di finale. La prima attende la vincente tra quarta e quinta, la seconda sarà contro la vincente tra terza e sesta. Le eliminate dei quarti giocano la finale per il 5°-6° posto. Ovviamente le vincenti le semifinali giocano la finale per il 1°-2° posto e le perdenti quella per il 3°-4° posto.
Settima e ottava giocano la finale per il 7°-8° posto, nona e decima giocano la finale per il 9°-10° posto e così via fino a tredicesima e quattordicesima che giocano la finale per il 13°-14° posto.
Quarti di finale, semifinali e finali dal 5° al 14° posto al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri. Finale 3°-4° posto e finale 1°-2° posto al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Wisniewski MVP del match clou di giornata

Sostieni Volleyball.it