Portogallo: Il Leixoes SC campione femminile. Ora punta al triplete

173

LEIXOES SC –  CLUBE K 3-1 (25-13, 25-19, 20-25, 25-23)
LEIXOES SC: Eduarda Duarte 16, Catarina Costa 8, Viviane Oliveira 13, Emilia Nunes 16, Ana Couto 6, Juliana Rosas 16, Filipa Diaz (libero), Teresa Lemos, Beatriz Basto, Helena Monteiro. N.e.: Barbara Pauserio, Ana do Carmo.
CLUBE K: Yoraxy Meliane 1, Mayara Moreira 20, Bruna Gialorenzo 14, Jaciara Barreto 4, Mayara Santana 5, Nicole Silva 10, Ana Silva (libero), Carolina Cabral (libero), Fabiana Costa, Brenda Tavares, Alexandra Machado.

di Francesca Festi

PORTOGALLO – Per il secondo anno consecutivo, le atlete del Leixoes SC sono state incoronate campionesse nazionali élite. La quinta gara di questa serie finale è andata in scena tra le mura del pavilhão Ilidio Ramos, a Matosinhos, mercoledì 25 aprile, e le padrone di casa sono riuscite a imporsi definitivamente sul Clube K.

SESTETTI – Mario Martins non ha apportato modifiche al suo sestetto di fiducia e ha schierato Ana Couto in cabina di regia con Emilia Nunes opposta, Juliana Rosas e il capitano Catarina Costa in posto quattro, Eduarda Duarte e Viviane Oliveira al centro della rete e Filipa Diaz come libero.

Anche Paulo Barreto, dall’altra parte della rete, ha fatto affidamento allo starting six standard: Yoraxy Meliane al palleggio e Nicole Silva come opposta, Mayara Moreira e Bruna Gialorenzo a schiacciare, Jaciara Barreto e Mayara Santana a muro e Ana Silva in difesa.

LA PARTITA – Nel primo parziale le padrone di casa hanno avuto vita anche troppo facile contro la formazione delle Azzorre. Le biancorosse, infatti, hanno subito messo grande pressione sulle avversarie con servizi particolarmente impegnativi: 7 aces e un solo errore (25-13).

Nel secondo set, il Clube K ha aggiustato la ricezione e ha iniziato a mostrare attacchi più efficaci, ma, nonostante questo, Rosas e compagne non si sono fatte cogliere di sorpresa e si sono portate sul 2-0 senza troppe difficoltà (25-19).

Le atlete di coach Barreto hanno continuato a migliorare la loro prestazione anche nel terzo parziale e sono riuscite a fermare gli attacchi del Leixões andando a segno a muro ben 5 volte e riaprendo la gara (20-25).

Le biancorosse non si sono, però, lasciate impensierire e non hanno deluso i loro tifosi. Nell’ultimo set, infatti, le padrone di casa hanno ritrovato il giusto ritmo in tutti i fondamentali e hanno realizzato 6 aces e attaccato con il 46% di efficienza. Con questi numeri, non ci sono più stati ostacoli a separare il Leixões SC dal titolo di campione nazionale élite (25/23).

“È un titolo meritatissimo”, ha dichiarato con orgoglio coach Martins, “e arriva in un anno difficile, nel quale la squadra ha dovuto lavorare sodo per superare i momenti meno facili”.

Grazie a questa vittoria Juliana Rosas, che è stata eletta MVP dell’incontro, e le sue compagne hanno conquistato il secondo titolo della stagione 2017/2018, ma non possono ancora riposarsi perché questo weekend si giocherà la Final Four di Taça de Portugal e il Leixões SC vuole conquistare il triplete.

Sostieni Volleyball.it