Provvedimenti disciplinari: 5 straniere in campo, multa a Novara, respinta l’istanza di Scandicci

ROMA – Con il comunicato ufficiale numero 6 il Giudice Sportivo Nazionale ha omologato le gare dei play off scudetto di A1 femminile del 22 e 23 Aprile adottando i seguenti provvedimenti:

B) A CARICO SODALIZI
IGOR GORGONZOLA NOVARA
– Multa di € 2.600,00= per aver utilizzato 5 straniere durante due azioni di gioco nel 2°set.

C) ISTANZE GARA IGOR GORGONZOLA NOVARA – SAVINO DEL BENE SCAN.FI DEL 22/4/2019
Il Giudice Sportivo Nazionale, letta l’istanza della Società Savino Del Bene ed esaminati gli atti ufficiali di gara,

OSSERVA: i fatti contestati, verificatesi per stessa ammissione della società istante, nel corso del 2°set, sono stati formalizzati nel preannuncio dal dirigente accompagnatore, al termine dell’incontro e confermati contemporaneamente.

Stante la primaria efficacia probatoria del rapporto arbitrale, questo Giudice non può esimersi dall’applicare l’art.23, 3°comma del Reg. Giurisdizionale, il quale recita testualmente: “il fatto che dà luogo alla contestazione deve essere preannunciato a cura del capitano al momento del suo verificarsi, a pena di inammissibilità”.
Attesa quindi la palese inosservanza di tale norma tassativa, l’istanza della Società Savino del Bene non può essere accolta.

Per questi motivi il Giudice Sportivo – respinge l’istanza della società Savino Del Bene, omologa la gara in epigrafe con il risultato conseguito sul campo.

Sostieni Volleyball.it