YUZHNY – I commenti post gara in casa azzurra dopo l’agevole 3-0 alla Lettonia.

Cristiano Lucchi, CT azzurro: “Era fondamentale partire bene, perché questa è una competizione troppo importante per noi e non possiamo permetterci errori. Abbiamo affrontato la partita nel modo giusto, spingendo in battuta e commettendo pochi errori. Ovviamente ci sono tante cose in cui possiamo migliorare e lo vogliamo fare già dalla prossima partita contro l’Austria. In particolar modo credo che dobbiamo crescere nelle situazioni di cambio palla. Durante la gara ho schierato tutte le ragazze perché in questo mese di lavoro si sono ben comportate e volevo che assaggiassero il campo, abbiamo bisogno di tutte. Un po’ di emozione si è fatta sentire anche se tante ragazze le conoscevo bene e il feeling tra noi era buono. Posso dire di essermi sentito a mio agio.”

Valentina Tirozzi, capitana azzurra: “Questa sera si trattava della mia prima volta da capitano e quindi l’emozione si è fatta sentire, anche perché la voglia di fare bene era tanta. Sono contenta della nostra prestazione, perché il momento era delicato, ma noi siamo scese in campo con l’atteggiamento giusto. Tutte noi eravamo molto concentrate e aggressive, chiunque è entrato in campo ha fatto vedere buone cose. Contro Austria e soprattutto Ucraina ci aspetteranno sfide più complicate e perciò continuare il nostro percorso di crescita.”

Alessia Orro, palleggiatrice azzurra: “È stata una gara nella quale non è mai calata la concentrazione e così non siamo scese al loro livello. Sappiamo molto bene che bisogna crescere, perché logicamente con un solo mese di lavoro alle spalle la squadra non è ancora al massimo. Da stasera iniziamo a pensare all’Austria e domani cercheremo di fare come sempre del nostro meglio.