Qual. Mondiali 2018: Altra giornata con 18 partite. Imbattute le big. Culafic fa 11 ace

705
L'Olanda prenota il primo posto della Pool B

MODENA – Come ieri anche oggi sono state ben 18 le partite giocate del secondo round di qualificazione ai mondiali maschili del 2018.

Nella Pool A si confermano imbattute la Germania di Giani (che cambia tutti i titolari dopo un deludente primo set), la Turchia e la Francia padrona di casa.

Nella Pool B l’Olanda fa il passo probabilmente decisivo verso la qualificazione battendo 3-0 la Grecia. Al deludente Djuric (42% in att. contro il 73% di Van Dijk) e compagni resta solo il rammarico di aver sprecato un vantaggio di 22-18 e 24-22 e poi un totale di 8 set-point nel 2° set. Nelle altre 2 partite della Pool vittorie come da pronostico per Austria e Slovacchia rispettivamente contro Lussemburgo e Moldavia.

Nella Pool C restano agevolmente imbattute sia il Belgio (passeggiata contro la Georgia) che la Slovenia (netto 3-0 alla Lettonia) mentre il Portogallo coglie la sua prima vittoria contro Israele.

Nella Pool D salgono a 2 vittorie la Russia (3-0 alla Romania) e l’Estonia (3-0 al Kosovo) destinate a giocarsi il primo posto nello scontro diretto dell’ultima giornata mentre il Montenegro ottiene un risicato 3-2 contro l’Ungheria. Da segnalare gli 11 ace di Culafic.

Nella Pool E la favoritissima Serbia regola con un 3-0 non brillante la Danimarca e sale a 2 vittorie come anche la Svizzera di Mario Motta che un po’ a sorpresa supera la rimaneggiata Croazia (assenti Zhukouski ed Omrcen, in panchina Galic). Per il secondo posto nel girone avanza la sua candidatura anche la Bielorussia battendo 3-1 la Norvegia.

Chiude il quadro la Pool F dove come da facile pronostico restano imbattute Finlandia (3-0 all’Irlanda del Nord), Rep. Ceca (3-0 alla Svezia) e Spagna (3-0 a Cipro).

Qualificazioni ai Mondiali 2018 maschili della zona europea: Round 2
Risultati 25 maggio
2° giornata Pool A (a Lione)
Azerbaijan – Germania 0-3 (27-29, 18-25, 18-25)
Top Scorer: Samadov 10, Ibragimov 9, Bayramov 7; Reichert 10, Schops 10, Grozer 8, Collin 6.

Islanda – Turchia 0-3 (18-25, 23-25, 17-25)
Top Scorer: Thorvaldsson 10, Stefansson 7; Gokgoz 15, Gulmezoglu 12, M. Koc 7.

Francia – Ucraina 3-0 (25-20, 25-8, 25-15)
Top Scorer: T. Rossard 13, Clevenot 11, Lyneel 10, Le Goff 8; Tupchii 10, Diachkov 6, Kutsmus 6.

Classifica: Francia 2v-0p, Germania 2v-0p, Turchia 2v-0p, Azerbaijan 0v-2p, Ucraina 0v-2p, Islanda 0v-2p.

3° giornata Pool B (a De Koog)
Lussemburgo – Austria 0-3 (24-26, 23-25, 20-25)
Top Scorer: Rychlicki 14, Zuidberg 10; Buchegger 17, Berger 12, Koraimann 10, Grabmuller 7.

Moldavia – Slovacchia 0-3 (9-25, 31-33, 23-25)
Top Scorer: Bahov 16, Voleanschii 11, Predius 7; M. Patak 16, Chrtiansky 12, Mlynarcik 11, Presinsky 7.

Grecia – Olanda 0-3 (13-25, 30-32, 16-25)
Top Scorer: Djuric 13, Protopsaltis 9, Fragkos 8; Van Dijk 14, Diefenbach 9, Koelewijn 8, Ter Horst 5.

Classifica: Olanda 3v-0p, Austria 2v-1p, Slovacchia 2v-1p, Grecia 2v-1p, Moldavia 0v-3p, Lussemburgo 0v-3p.

2° giornata Pool C (a Lubiana)
Belgio – Georgia 3-0 (25-18, 25-11, 25-10)
Top Scorer: Van den Dries 14, Van Hirtum 13, Van de Velde 12; Nutsubidze 9.

Lettonia – Slovenia 0-3 (14-25, 14-25, 19-25)
Top Scorer: Pekmans 9, Svans 5, Cimoska 5, Sorokins 5; Urnaut 17, Gasparini 15, Pajenk 9, Cebulj 7.

Portogallo – Israele 3-1 (25-19, 25-21, 24-26, 25-12)
Top Scorer: Valdir Sequeira 25, Lourenco Martins 17, Joao Simoes 9; Zemlianukhin 12, Goldrin 8, Batchkala 7, Finkelstein 7.

Classifica: Slovenia 2v-0p, Belgio 2v-0p, Portogallo 1v-1p, Israele 1v-1p, Lettonia 0v-2p, Georgia 0v-2p.

2° giornata Pool D (a Tallinn)
Russia – Romania 3-0 (25-18, 25-20, 25-21)
Top Scorer: Mikhailov 13, Berezhko 10, Kliuka 9, Volvich 9; Matei 7, Bala 5, Aciobanitei 5, R. Olteanu 5.

Kosovo – Estonia 0-3 (13-25, 15-25, 7-25)
Top Scorer: Bardhyl 8; Tammemaa 16, Teppan 10, Kollo 8, Allik 8, Treial 7.

Montenegro – Ungheria 3-2 (23-25, 25-13, 25-23, 26-28, 15-10)
Top Scorer: Culafic 28, M. Bojic 14, Cacic 13, Babic 11; Padar 25, S. Nemeth 10, Gergye 9, A. Szabo 7.

Classifica: Russia 2v-0p, Estonia 2v-0p, Ungheria 1v-1p, Montenegro 1v-1p, Romania 0v-2p, Kosovo 0v-2p.

2° giornata Pool E (a Zagabria)
Danimarca – Serbia 0-3 (23-25, 32-34, 19-25)
Top Scorer: Bonnesen 14, Nielsen 15, Ozari 7; Atanasijevic 14, Petric 12, Lisinac 10, Okolic 5.

Bielorussia – Norvegia 3-1 (25-19, 25-20, 20-25, 25-22)
Top Scorer: Udrys 20, Kuklinski 18, Charapovich 7, Busel 7; Hylland 16, Loftenses 14, Bjelland 11, Fasteland 9.

Svizzera – Croazia 3-1 (26-28, 25-20, 25-18, 25-23)
Top Scorer: Steigmeier 23, Ehrat 12, Djokic 11, Walzer 9; Andric 19, Sestan 13, Sedlacek 11, Mocic 7.

Classifica: Serbia 2v-0p, Svizzera 2v-0p, Croazia 1v-1p, Bielorussia 1v-1p, Danimarca 0v-2p, Norvegia 0v-2p.

2° giornata Pool F (a Karlovy Vary)
Finlandia – Irlanda del Nord 3-0 (25-8, 25-8, 25-9)
Top Scorer: Seppanen 14, Sinkkonen 9, Sivula 8, Helenius 8, Kaurto 8; Crooks 4, Currie 4.

Rep. Ceca – Svezia 3-0 (25-19, 25-16, 25-20)
Top Scorer: Dzavoronok 16, Holubec 10, Finger 8, Beer 7; Gustavsson 13, W. Nilsson 8, Pettersson 8.

Cipro – Spagna 0-3 (17-25, 14-25, 22-25)
Top Scorer: Knezevic 10, Alexiou 7, C. Papadopoulos 6; Villena 16, Noda Blanco 15, Juan Manuel Gonzalez 13, Fernandez Valcarel 8.

Classifica: Finlandia 2v-0p, Rep. Ceca 2v-0p, Spagna 2v-0p, Svezia 0v-2p, Cipro 0v-2p, Irlanda del Nord 0v-2p.

Formula
Le 6 nazionali vincenti le rispettive pool si qualificano per i Mondiali mentre le seconde vanno alla pool a 6 squdre del terzo turno che mette in palio l’ultimo posto. Per l’Europa sono già qualificate Italia e Bulgaria come nazionali organizzatrici e Polonia come campione in carica.

Sostieni Volleyball.it