Marichev, subito una grande paura…
Wolosz, ko nel 5° set
Shcherban decisiva per la vittoria russa
Pool B
Polonia – Russia 2-3
(25-19 25-18 22-25 14-25 10-15) – il tabellino

ANKARA – Partita dai due volti quella di apertura della Pool B, il girone dell’Italia. La Russia, vincente al tie break, impiega più di 2 ore per avere la meglio di una Polonia che in avvio di gara e anche nelle prime battute del tie break sfodera carattere, buon muro e buon servizio.

La squadra di Marichev che nei primi due set fatica ad imporre il proprio gioco finendo per crollare in maniera quasi imbarazzante sotto i colpi di Skowronska (top scorer del match con 20 punti) e compagne. Wolosz smista bene le proprie attaccanti di palla alta, sostenuta anche dalla buona ricezione offerta dall’esperta schiacciatrice Jagielo.

Marichev, partito con Kosianenko in regia e Fetisova al centro, trova rimedi al gioco polacco con gli ingressi prima di Lyubushkina al centro, poi dal 3° set titolare, di Startseva in regia in pianta stabile.

A metà del 3° set però la Polonia improvvisamente si spegne sul turno in battuta dell’ex bustocca Lyubushkina, con Skowronska e Werblinska incapaci di trovare uscite in attacco: la Polonia dimentica la positività dell’attacco dei primi due set e lascia spazio a prove corali deficitarie (10 attacchi vincenti su 43 colpi nei due set in questione, con 6 errori e 3 muri subiti all’attivo).

La correlazione muro-difesa della Russia comincia a ingranare (bene Malova), e la squadra di Marichev riesce così a imporsi al tie break nonostante le prestazioni opache delle due stelle Kosheleva e Obmochaeva (entrambe al 38% in att.).

Nel tie break si registra anche l’uscita della palleggiatrice Wolosz (entra Belcik) per un infortunio al piede sinistro.

I SESTETTI – La Polonia scende in campo con Wolosz al palleggio, Skowronska opposta, Werblinska e Jagielo in posto 4, Pycia e Polanska al centro, Maj libero; Marichev risponde con la diagonale palleggiatrice-opposta fromata da Kosianenko-Obmochaeva, in posto 4 Kosheleva e Shcherban (preferita dunque all’eterna Sokolova, richiamata da Marichev per sostenere la ricezione della squadra), al centro Zaryazhko e Fetisova, Malova libero.

Ha collaborato Marco Berlanda

Foto dal torneo turco

Pool A

Giorno 1 – risultati e tabellini
Giorno 2 – risultati e tabellini
Giorno 3 – risultati e tabellini
Giorno 4 – risultati e tabellini

Classifica Pool A

Pool B

Giorno 1 – risultati e tabellini
Giorno 2 – risultati e tabellini
Giorno 3 – risultati e tabellini
Giorno 4 – risultati e tabellini

Classifica Pool B

Formula – Le prime due classificate delle due Pool alle semifinali. La prima classificata si qualifica per Rio2016, seconda e terza al torneo di qualificazione mondiale di maggio in Giappone.