foto
Wolosz ko, guarda lapartita in panchina
POOL B
BELGIO – POLONIA 3-1
(25-19, 16-25, 27-25, 25-18) – il tabellino

ANKARA – Nel 2° match della Pool B (quella in cui gioca l’Italia) della 2° giornata del Torneo europeo di Qualificazione Olimpico femminile il Belgio di coach Vande Broek mette in campo una grande prova in difesa e riesce a sconfiggere un po’ a sorpresa (per lo meno considerando quanto fatto vedere nella partita di ieri contro la corazzata russa) la Polonia della stella Skowronska.

I SESTETTI – il Belgio parte con l’ex diagonale palleggiatrice-opposta di Piacenza formata da Dirickx-Van Hecke, in posto 4 Leys e Vandesteene (che dunque vince stranamente il ballottaggio con la “novarese” Rousseaux), Heyrman e Aelbrecht al centro, Courtois libero; la Polonia, che deve fare a meno della regista Wolosz (infortunatasi ieri alla caviglia nel corso del quinto set), risponde con Belcik al palleggio, Skowronska opposta, Werblinska e Jagielo in banda, Pycia e Polanska al centro, Maj libero.

IL TEMA – È proprio l’opposta della Polonia, grande trascinatrice nel match di ieri contro la Russia, che oggi è incappata in una giornata decisamente negativa (appena 4 pt con il -33% di efficienza negativa in attacco). Non riesce a fare tanto meglio l’opposta di Montichiari Tomsia (subentrata a Skowronska sul 12-11 del 2° set dopo l’ennesima stampata), che dopo un ottimo avvio di 3° set comincia a calare alla distanza (emblematiche le due pestate dalla 2° linea consecutive a metà del 4° set) e chiuderà il match con appena 5 punti ed il 36% in attacco. Unica nota positiva tra le fila della Polonia la schiacciatrice Werblinska (16 pt con il 48% in att., 3 ace e 1 muro).
Oltre ai demeriti della Polonia (che in generale paga i troppi errori di squadra: 29 in totale, 12 solo nel 1° set), va sottolineata la grande prova corale del Belgio, che a partire dal terzo set (dopo aver perso in malo modo il 2°) comincia a mettere in campo una grande prova in difesa (bene Rousseaux, subentrata già nel corso del 2° set ad una impalpabile Vandesteene), inducendo così all’errore le giocatrici avversarie. Alti e bassi infine per Van Hecke, che termina il match con appena 8 punti e il 20% in attacco.

Foto dal torneo turco

Pool A

Giorno 1 – risultati e tabellini
Giorno 2 – risultati e tabellini
Giorno 3 – risultati e tabellini
Giorno 4 – risultati e tabellini

Classifica Pool A

Pool B

Giorno 1 – risultati e tabellini
Giorno 2 – risultati e tabellini
Giorno 3 – risultati e tabellini
Giorno 4 – risultati e tabellini

Classifica Pool B

Formula – Otto squadre partecipanti, suddivise in due pool da quattro. le prime due di ogni girone accedono alle semifinali. Le classifiche verranno redatte tenendo presenti nell’ordine: il numero di vittorie, i punti conquistati, il quoziente set ed il quoziente punti. Per i Giochi Olimpici si qualifica la vincente del torneo, seconda e terza guadagnano il diritto a giocare il Torneo Intercontinentale che assegna tre posti.