Qual. Olimpiche: La Francia va a Tokyo. Show dei centrali nel 3-0 alla Germania di Giani

Finale
Francia – Germania 3-0 (25-20, 25-20, 25-23) – il tabellino

BERLINO – Nonostante i tanti problemi della vigilia (gli infortuni di Clevenot e Rossard ed il forfeit di Boyer) e dopo la miracolosa rimonta in semifinale (da 0-2 e 3-7) è la Francia a staccare il pass per Tokyo 2020.
Nella finale del difficilissimo torneo di Berlino ha sconfitto 3-0 i padroni di casa della Germania allenata da Giani.
Grandi protagonisti del match sono stati i 2 centrali (11 punti con 6 muri per Le Goff, 10 punti con l’82% in att. e 1 muro per Chinenyeze), innescati a ripetizione dall’ottimo Brizard, uomo della svolta della ieri e oggi promosso titolare assieme a Louati.
Per la Francia prove positive anche per Patry (14 punti, 56% in att., ben 4 ace) e Ngapeth (12 punti, 50% in att., 2 ace tra cui quello che ha deciso il 3° set) mentre alla Germania non sono bastati i 20 punti col 66% in att. di Grozer.

LA PARTITA
1° set: Senza che le due squadre riescano mai a prendere più di 2 punti di vantaggio si arriva sino al 16-16 poi è la Francia a scappare nel segno della coppia Ngapeth-Le Goff. Lo schiacciatore firma il “cambiopalla” del 17-16 e poi va in battuta: muro di Le Goff su Krick (18-16), ace (19-16), muro di Le Goff su Fromm (20-16) e ancora muro di Le Goff su Krick (21-16). Patry si fa chiamare un accompagnata in attacco (21-18), ma si rifà con l’ace del 24-19 e l’errore in battuta del neoentrato Schott chiude il parziale sul 25-20.

2° set: Francia subito in fuga con 2 contrattacchi di Chinenyeze (4-1) e l’ace di Patry (5-1). La Germania però reagisce: errore di Louati (5-3), contrattacco di Fromm (6-5), errore di Ngapeth (6-6), muro di Krick su Chinenyeze (6-7). Equilibrio sino al 12-12 poi la Francia torna avanti con Chinenyeze (13-12) e l’ace di Patry (14-12). Allungo transalpino ancora con Patry in contrattacco (17-14) e poi l’errore di Grozer (18-14). La Germania non riesce ad andare oltre il -3 (ace di Kampa, 22-19) poi Kaliberda sbaglia (24-19) e Louati chiude: 25-20.

3° set: Germania avanti con l’ace di Grozer (0-2) e l’errore di Patry (1-4). Ngapeth accorcia (5-6), un fallo di rotazione sulla battuta di Kampa (per altro vincente) riporta la Germania a +3: 10-13. La Francia impatta col muro di Le Goff su Fromm (14-15) ed il contrattacco di Patry (15-15). Grozer ci crede ancora (16-18), ma Chinenyeze prima mura Kaliberda (18-18) e poi capitalizza in contrattacco una difesa dei compagni su Grozer: 20-19. Le Goff sale a quota 6 muri fermando il neoentrato Brehme (22-20). Ngapeth viene murato da Krick (23-23), ma si fa perdonare subito con l’ace del 25-23.

Sostieni Volleyball.it