Ravenna: Il DG Bonitta furioso con la squadra per il ko con Sora. “Siamo entrati nell’arena sperando che il toro non ci incornasse”

Marco Bonitta, Direttore Generale Consar Ravenna
Marco Bonitta, Direttore Generale Consar Ravenna

RAVENNA – Marco Bonitta, Dg della Consar Ravenna, non ha gradito la prova della squadra romagnola dopo il ko casalingo con Sora. Salva ma ancora in corsa per i play off, il ko con i laziali ha visto l’ottavo posto di Monza allontanarsi a cinque lunghezze per Saitta e compagni. 

“Giocare in questa maniera davanti al proprio pubblico con la possibilità molto remota ma ancora viva di poter pensare di poter giocare con un obiettivo diverso che non fosse la salvezza c’era ancora. Sinceramente la salvezza matematica è una soddisfazione che non mi fa sorridere più di tanto. Questa è stata la prestazione peggiore fatta durante l’anno”.

Il dirigente prosegue: “Quello che è stato deficitario stasera è stato l’approccio mentale alla partita, attendista. Se pensi di andare nell’arena del toro sperando che il toro sbagli ad incornare e per tutta la prova scappi, prima o poi vieni incornato”.

“Non mi è piaciuto il tono rinunciatario, in quasi tutti giocatori e nello spirito di squadra. E’ mancato senso di appartenenza ad una società che ha una grande tradizione e con il pubblico che merita un atteggiamento diverso…”

“Chiedo scusa a tutta la città, a tutti i tifosi che sono venuti oggi, perché abbiamo fatto una prestazione vergognosa”.

Arriva Perugia, partita gusta per un riscatto?  “Finché pensavamo alla salvezza tutto sommato è andata bene. Appena abbiamo pensato ai play off siamo andati fuori giri. Ora non possiamo più retrocedere – per fortuna -, non possiamo più prendere i play off. Vediamo l’orgoglio della squadra”.

 

Sostieni Volleyball.it