Ravenna: Un poker per coach Bonitta

780
Aleks Grozdanov
Aleks Grozdanov

RAVENNA – Sul tavolo del mercato, il ds coach della Consar Ravenna, Marco Bonitta, cala un poker di acquisti che aumentano, nel roster che affronterà la prossima SuperLega, il tasso di gioventù e di futuribilità abbinata ad un tocco in più di esperienza.

Nel ruolo di opposto, come vice di Vernon-Evans arriva il promettentissimo Tommaso Stefani, classe 2001, forgiatosi nel Club Italia.

A Ravenna Stefani troverà il suo compagno di squadra nel Club Italia Lorenzo Cortesia, 20 anni il prossimo 26 luglio, talento trevigiano, promessa della Nazionale Under 20, reduce dall’esperienza in SuperLega con l’Emma Villas Siena. Alla Consar arriva in prestito.

Molto giovane, 21 anni, è anche l’altro centrale, Aleks Grozdanov, omonimo del Branimir che ha giocato a Ravenna nel 2016/17. Reduce da una stagione e mezza a Verona, da cui si è svincolato pochi mesi dopo l’inizio dello scorso campionato, Aleks, nazionale bulgaro, mette a disposizione della Consar, con cui ha firmato un biennale, il suo entusiasmo per la conquista del titolo belga con la maglia del Greenyard Maaseik.

Completa la batteria dei centrali il 30enne Matteo Bortolozzo, scuola Sisley e vero giramondo dei parquet italiani avendo giocato, sempre in A2, a Città di Castello, Isernia, Sant’Antioco, Corigliano, Matera, Siena, Civita Castellana, Reggio Emilia e Prata. A Ravenna ritrova il massimo campionato dieci stagioni dopo il suo esordio con la Sisley.

“Abbiamo puntato su due centrali giovani, di prospettiva – è il commento del coach Marco Bonittache rispondono ad una progettualità importante che ci siamo dati. Grozdanov ha grandi qualità fisiche e come giocatore è molto simile a Russo, mentre Cortesia è strutturato fisicamente, sta per affrontare con la nazionale juniores i Mondiali in Bahrein, in programma dal 18 al 28 luglio (dove sono presenti anche Recine e Lavia), e lo riteniamo uno di quei giocatori in grado perfettamente di inserirsi nel nostro contesto. A Bortolozzo chiediamo di fare un po’ il ruolo che aveva Elia: porterà esperienza e quelle doti che gli hanno permesso per diversi anni di essere tra i 5-6 migliori centrali di A2. Stefani è un ragazzo dalla grande struttura fisica e di grandissima prospettiva, titolare nella nazionale pre-juniores. Da noi ha la possibilità di mettersi in mostra e di crescere. Nel complesso, abbiamo allestito una squadra sicuramente molto giovane, ma sono convinto che sia una squadra interessante, motivata, pronta per reggere l’urto della SuperLega, capace, come ho già avuto modo di dire, di giocarsi sempre le sue partite senza mai mollare”.

La Consar annuncia, poi, la rescissione consensuale del contratto con Andrea Argenta.

Questo, dunque, il roster completo della Consar per la stagione 2019/20 (in maiuscolo i nuovi acquisti, con tra parentesi la società di provenienza).

Alzatori: Saitta Davide (conf., 1987), BATAK Aleksa (Srb, 2000, Mladi
Radnik Pozarevac)

Opposti:
STEFANI Tommaso (2001, Club Italia), VERNON-EVANS Sharone
(Can, 1998, Onico Varsavia).

Centrali:
BORTOLOZZO Matteo (1989, Tinet Gori Wines Prata), CORTESIA
Lorenzo (1999, Emma Villas Siena), GROZDANOV Aleks (1998, Greenyard
Maaseik),

Schiacciatori: CAVUTO (1996, Itas Trentino), Lavia Daniele (conf.,
1999), RECINE Francesco (1999, Club Italia), TER HORST Thijs (Hol,
1991, Daejeon).

Liberi:
KOVACIC Jani (Slo, 1992, ACH Volley Lubiana), Marchini Stefano
(conf., 1997).

Sostieni Volleyball.it